Sono un Freelance, commento e scrivo articoli su diversi temi come la sociologia , le religione , la politica , gli avvenimenti storici , culturali , ambientali , ecologici ecc...

sabato 16 novembre 2013

rassegna stampa. "L'Algeria è l'unico paese della regione che blocca costantemente visite ONG"!

Secondo El Watan ,
Algeria è stata eletta membro del Consiglio dei Diritti Umani delle Nazioni Unite , mentre diversi attacchi alla libertà di algerini sono registrati , con l'ultima rata accusa contro un vignettista in Orano non ha pubblicato il disegno incriminato. Un aggiornamento sulla situazione con Eric Goldstein , vice direttore del Nord Africa e del Medio Oriente direttore di Human Rights Watch .
- Human Rights Watch e altre ONG Human Rights allertato il governo algerino sulle numerose violazioni dei diritti umani di questa settimana , alla vigilia delle elezioni dell'Algeria al Consiglio dei Diritti Umani delle Nazioni Unite . Qual è la sua lettura di questa elezione è ora efficace ?
Questa è una grande delusione per i paesi che sono stati recentemente eletti al Consiglio dei Diritti Umani delle Nazioni Unite , come l'Algeria e Cina , ad esempio , e facendo registrare in violazioni dei diritti umani , ma anche perché questi paesi non permettono visite umani delle Nazioni Unite diritti dei meccanismi diritti . Il minimo che possiamo sperare ora è che i paesi che sono membri di questo consiglio , si aprono alle visite dei relatori speciali delle Nazioni Unite . Tuttavia, molti giornalisti hanno sofferto rifiuto di Algeria a fare loro visita . Qui ricordare il caso del relatore delle Nazioni Unite per le sparizioni forzate , tra cui l'Algeria ha rifiutato la missione nel 2000 e ogni anno dal 2007 al 2012, o relatori sul razzismo , sui diritti umani e la lotta al terrorismo , sulla riunione pacifica e di associazione, sulla detenzione arbitraria , etc .
- Così si ha anche osservato che la situazione dei diritti umani non è cambiata nonostante le riforme che il governo algerino dice che ha preso ?
In realtà abbiamo scoperto che la situazione non è cambiata molto nella direzione giusta , anche dopo la revoca dello stato di emergenza nel 2011 . Perché persiste meccanismi di pressione molto nelle mani del governo , soprattutto se si considerano le leggi sulla libertà di espressione , la libertà di associazione , quando si evoca anche il divieto di manifestazioni nella capitale . La revoca dello stato di emergenza non ha aperto il campo di espressione e di attività politica . Tutto è piuttosto bloccato.
- Per il momento, l'unica risposta da parte del governo algerino , tra cui il presidente della Commissione consultiva è quello di denigrare le segnalazioni di ONG internazionali sui diritti umani . Cosa vorresti dalla reazione ufficiale algerina ?
Vi è una iniziativa che il governo algerino potrebbe fare che avrebbe mostrato la volontà di andare avanti : è invitanti ONG, del Nord Africa e internazionali , provenienti compiere la loro missione in Algeria senza bloccare sempre il loro arrivo dal rifiuto dei visti concedere , per esempio. Va notato che l'Algeria , dopo la primavera araba , è oggi l'unico paese del Nord Africa che blocca costantemente le visite alle ONG per i diritti umani , in modo che vadano liberamente e regolarmente Egitto, Libia , Tunisia, Marocco ... Questo blocco è indice di mancanza di impegno per l'apertura e la trasparenza del governo algerino .
- Funzionari algerini mantengono ancora il discorso sul " miglioramento " della situazione dei diritti umani , facendo un parallelo con i 1990. Possiamo parlare di un vero cambiamento ? È questo argomento formale è la strada ?
In termini di rispetto per la vita , ognuno trova che la piaga del terrorismo è diminuito in modo significativo , ed è già un passo avanti significativo per la tutela dei diritti umani , non dobbiamo negarlo . Allo stesso tempo , nel settore delle libertà civili , non cambia nella direzione sbagliata . Per esempio, anche nel 1990 , quando i giornalisti uccisi , la libertà di tono sulla stampa era più importante di oggi , e non c'era più spazio per il dibattito. E troviamo anche che la legge fondamentale non è cambiato . Perché anche se abbiamo rimosso il codice modificato gli articoli fornire informazioni privazione della libertà per i giornalisti , è ben noto che questi elementi esistono ancora nel codice penale . Ad esempio troppo , e se si vuole veramente di passare ad un maggior rispetto dei diritti umani , sarebbe anche rimuovere tutto ciò che penalizza la libertà di opinione e di espressione pacifica . Dobbiamo dare gli algerini il diritto di protesta pacifica , che è severamente vietato nella capitale , e consentire sindacati indipendenti girano liberamente ... Ora tutto ciò che rimane bloccato .
algérie