Sono un Freelance, commento e scrivo articoli su diversi temi come la sociologia , le religione , la politica , gli avvenimenti storici , culturali , ambientali , ecologici ecc...

giovedì 19 dicembre 2013

Mondiale per club, RajaCasablanca-Atletico Mineiro 3-1: a nulla serve il gol di Ronaldinho

Slimane+Melab
A mio avviso la FIFA doveva già aggiungere le squadre Africani e Asiatiche da molto tempo. Da tanti anni ormai che i nomi di squadre e paesi più quotati regnano sulla carta e sul campo ma oggi come oggi, i nomi di giocatori e le nazionalità contano veramente poco e a dimostrazione delle diversi vittorie delle squadre Africani su quelli europee come l'Algeria 2-1 sulla Germania, 3-2 sul Cile, Marocco 86 3-1 sul Portogallo, Lo Zambia 4-0 sull'Italia Seul 88 e Egitto-Italia 1-0, Olimpiadi di Atlanta 96, Brasile - Nigeria 3-4 in semifinale e poi in finale contro l'Argentina per 2-1, e la Nigeria si aggiudicò la prima medaglia d'oro Olimpica per il continente Africano. Il calcio ormai è diventato come una religione ed è praticato su tutto il pianeta. Sicuramente quando si sente parlare di Brasile è come uno che parla di marziani, degli imbattibili... Non è sempre cosi. Credo che l'Atletico Mineiro abbia giocato con presunzioni e prepotenza morale del mitico Brasile e che il Raja Casablanca ha giocato seriamente senza timore di perdere, anzi se avesse perso, non ci sarebbero alcuni conseguenze da parte di società e stato Marocchino, contrariamente all'Atletico Mineiro. Comunque faccio i miei complimenti al Raja Casablanca che ha vinto meritatamente e senza trucchi. Un caloroso saluto a tutti i sportivi d'Itali
Il gol del vantaggio di Moutouali. Reuters
Il gol del vantaggio di Moutouali. Reuters