Sono un Freelance, commento e scrivo articoli su diversi temi come la sociologia , le religione , la politica , gli avvenimenti storici , culturali , ambientali , ecologici ecc...

domenica 19 gennaio 2014

La storia della città di Bejaia Bgayet candela e la sua regione


I Marabutti,
Esistono marabutti in tutti i villaggi cabili. Tutte le famiglie "marabout" dicono "Chorfa" è venuto Sakiet El Hamra (Marocco).
Per capire l'origine di questa popolazione, il suo spirito e il suo ruolo dovrebbe essere di nuovo nella storia del Maghreb per individuare eventi che avevano riposto in questi luoghi.
Dopo la guerra tra i discendenti di Sid Ali (figlio del Profeta), e il Califfo El Hadi, in fuga i suoi inseguitori, Idris riuscì a 172 (788-89) per ottenere Oulili nel Maghreb El Acsa mettere sotto protezione (il Anaiah), della tribù berbera Auréba che la madre proveniva da. Morì nel 793, dopo aver conquistato grandi aree e stabilì la capitale del suo regno di Fez. Per suo figlio Idris II (793-828), è riuscito Muhammad (828-836), che affidò, su consiglio della nonna Kenza (berbero della Auréba), il governo di ciascuna delle nove province dei suoi fratelli e cugini. Il Maghreb centrale la cui sede era a Tlemcen è sceso al cugino Aissa, figlio di Soleiman ben Abdellah (fratello di ldris I).
Questo decentramento del potere è stata la causa principale di lotte intestine, guerre fratricide, il declino e la caduta della dinastia Idrisid (1068) sotto i colpi del Almoravidi (El Mourabitine) dopo un secolo di esistenza. I membri della famiglia Idris sparsi in tutto il Maghreb. Ibn Khaldun riferisce che "Ibn Hamza ha detto che i membri della" famiglia Idris erano numerosi nel Maghreb e che avevano "fondato regni diversi, ma, aggiunge tutto il loro potere" è scomparso e non ci rimane una sola dei suoi leader. Lo stesso autore ", ha osservato che Hamza, l'unico posto in provincia di Bejaia" chiamato Souk-Hamza (Bouira) nome, non apparteneva "famiglia Idrissid, ma la tribù araba di Soleim. Djouher "El General Moezz (El Fatimi) ha trasportato i figli di Hamza" El Idrissi a Kairouan, ma diversi membri ha continuato a vivere "sparsi in montagna e tra i berberi del Maghreb" [21]
C'è ancora molto poco rispetto alle innumerevoli famiglie marabout che si definiscono "Chorfa". I veri discendenti di Idris, quali che siano le vicissitudini politiche, mantenuto il loro prestigio come discendenti del Profeta, la loro ricchezza e status sociale. I governi che si sono succeduti hanno sempre costituito, circondato dal rispetto e, talvolta, utilizzati nei loro servizi come Mufti, Imam, Cadi, ecc ...
La grande massa di famiglie "marabout", in realtà lo ha risuscitato da varie fonti. Infatti, quando gli Almoravidi iniziarono la loro attività politiche e religiose, e seguendo le loro vittorie su Idrissids si stabilirono in Marocco e Maghreb centrale, ed i loro discepoli, sostenitori o funzionari sono stati chiamati "El Mourabitine" c vale a dire, il "Partito incaricato della missione". Almohads i nuovi vincitori "unità del partito" in diverse occasioni, hanno sequestrato loro territori che richiedono vinti in schiavitù o esiliato. Molti di questi Almoravidi, alcuni repressione in fuga, l'altro in solidarietà con i loro "fratelli", ha lasciato il paese. Un certo numero di loro è andato al Sud, dove un raduno è stato fatto Sakiet-el-Hamra intorno al Ribat. Da lì, individualmente o in gruppi, si sono recati a nord di Central Maghreb, dove si stabilirono, per caso o come risultato di una scelta. La gente del posto chiama "El Jadida", il nome del partito a cui appartenevano o fingevano di essere.
Ci è stato scritto Auguste Corte di paesi che aveva "specialità fornire marabutti. Persone di Figuig Revel "nell'esercizio delle lettere che imparano a Fez, poi, quando qualcuno è venuto alla fine dei suoi studi tornò a Numidia e le montagne Kabyle, era Imam, predicatore, insegnante. Questa è stata un'altra fonte di provenienza dei marabutti Southwest che hanno invaso l'algerino Dillo poco prima della conquista "turco ... [22]
Per ottenere misteriosa scrive Marmol, hanno riferito venuta "paese" lontano West (in modo che nessuno può controllare le loro parole) Sakiet el Hamra "[23] - Sono stati infatti espulsi dal Marocco Berberi Atlas dai loro conquistatori.
Alcuni individui tra quelli approfittando della confusione, sfruttando la credulità e l'ignoranza delle masse, si circonda con un mazzo di misteri, è imposto per la loro stranezza: derwiches, urlatori, scrittori amuleti, predicatori, i redattori pozioni, maghi, ecc ... Spesso la posa fuori dal paese per ricevere gli uomini assoluta discrezione e donne di tutto il tempo, erano impegnati nei loro esercizi macchinazioni, intrighi, ecc ... con il pretesto della religione, e di altri guaritori. Dopo un po ', si allearono con le famiglie locali tra i più onorevole. Così hanno acquisito la protezione del clan, e ben presto le merci a prevalere nel mondo degli affari, ei loro discendenti hanno conservato il "luogo" acquisita, hanno fatto continuano nella tradizione locale.
Non è stato sempre così, alcune Fraternità [*] inviato in montagna Kabyle missionari "Merabitines" responsabili per l'insegnamento del Corano e diffondere la loro dottrina spesso sono rimasti, è la creazione di una casa famiglia e un nucleo discepoli. Con la loro conoscenza, saggezza, semplicità, hanno acquisito tale fama che è venuto da lontano per consultarsi sulle controversie di natura religiosa e sono stati inviati i loro figli a imparare le scienze islamiche nel loro Zouaoua generalmente costruito la comunità Khouan. Rispettato nella loro vita, sono stati venerati per la loro morte le loro tombe o mausoleo, circondato da leggende, è diventato un luogo di pellegrinaggio. I loro discendenti che hanno seguito lo stesso percorso, chiamato "Ahl el ilm", mantenuto lo stesso prestigio e ha giocato un ruolo importante nella vita politica del paese (rivolta contro i turchi contro la colonizzazione francese).
Confraternite e Zoui che hanno giocato un importante ruolo religioso e politico in Nord Africa sono stati: Il Qadéria e Chadélia. Il primo era diffusa da Est a Ovest, grazie alle sue grandi sceicchi da rinomate scuole "est con l'Egitto. La seconda spread da Abou Zeid Abderrahman El Madani era diffuso in a ovest con pochi seguaci in Oriente. Meles, i primi movimenti generali del paese, l'uno e l'altro subito contro l'accordo dei sovrani politici. Alla fine del XV secolo, Ahmed Ben Youcef, l'ordine di Qadéria, cacciato per la sua dottrina dagli emissari del sultano di Tlemcen, trovò asilo in Bejaia al Sultano. Successivamente, ha abbracciato il partito dei turchi, che era un attivo sostenitore. Dopo aver ottenuto disposizioni particolari per la sua fraternità, e quindi tutta la sua Khouan, i suoi successori sono stati i migliori strumenti per la dominazione turca. Hanno usato anche per risolvere le controversie locali per la lotta contro i loro avversari.
Il francese ha seguito la politica turca in questo settore, favorendo alcuni leader della Fratellanza e movimenti contro Zoui ristrutturazione guidati dal Ulema.
Mouloud GAID - Da "STORIA E LA SUA REGIONE BEJAIA" dall'antichità fino al 1954 - 1976 Edition MIMOUNI
[Top]
[21] Storia della berberi tomo II, pag p. 571
[22] Augustus Corte -. Stabilire Chorfa dinastie del Marocco, p. 8.
[23] Marmol - una descrizione. Nord, p.12.
[*] Tutte le confraternite per i membri (Khouan) per lo più berberi.