Sono un Freelance, commento e scrivo articoli su diversi temi come la sociologia , le religione , la politica , gli avvenimenti storici , culturali , ambientali , ecologici ecc...

martedì 4 febbraio 2014

Droukdel ha creato un nuovo gruppo terroristico

Secondo Algérie 360.com,
L'emiro nazionale di AQIM (Al-Qaeda nel Maghreb islamico), chiamato Khaled Chaieb, alias Abu Sakhr Lokman, nativo di Bejaia ritenuto molto vicino a lui, cercando di unire i due gruppi terroristici che operano rispettivamente in Tunisia Libia per sottolineare le minacce e gli attacchi contro questi due paesi.
Certo, la politica della Francia nel Sahel e del Maghreb, non cessa mai di dare conseguenze almeno catastrofiche in tutto il Nord Africa.

Questo è il modo in cui impariamo, a seconda del mezzo online "Assarih" essere vicino terroristici movimenti islamici in tutto il mondo, l'emiro nazionale di AQIM, Abdelmalek Droudkel, alias Abu Musab Abdelouadoud, ha deciso di unire i due gruppi terroristici che si attivano in Tunisia e Libia, rispettivamente, Ansar al-Sharia e Katibat Uqba Ibn Nafaa, e posta sotto il comando di un tenente molto vicino a lui, per intensificare gli attacchi e gli atti di sabotaggio contro questi due paesi.

Questo è Chaieb nativo di Bejaia. Come Droudkel, Chaieb è un ex studente di chimica è diventato uno specialista in esplosivi. Si sta ora cercando di sfuggire alla cattura, mentre il reclutamento e guida gli elementi di questo nuovo gruppo. Ma anche prima che la notizia della sua promozione al rango di Emir da Droudkel, Lokman era stato posto dal ministero dell'Interno tunisino nella lista dei terroristi "most wanted" per il suo coinvolgimento nel massacro di soldati tunisini nel Jebel Chaâmbi.

Il nome di questo nuovo gruppo non è stato ancora rivelato. Resta il fatto che la decisione Droudkel conferma ciò che gli osservatori avevano ipotizzato, che il sud della Libia, un nuovo pianeta "zona grigia", è diventato il luogo di ritiro, il santuario di tutti i terroristi islamici che, nel tempo, tutti si aggiravano la vasta striscia Sahel-Sahara. E ', inoltre, nel sud della Libia che il pericoloso Mokhtar Belmokhtar, alias Belaâouar o MBM, si rifugiò con i suoi uomini, "il sangue firmatari" prodotti stessi della fusione tra turbanti (il moulathamoune), e gli elementi di MUJAO (Movimento per l'unicità e la jihad in Africa occidentale), molto vicino ai famosi servizi segreti marocchini. E 'anche dal sud della Libia che era stato pianificato e lanciato la sanguinosa presa di ostaggi del sito Tiguentourine gas.

Una situazione più complicata
Tale situazione, che non lascia nessuno può essere più preoccupante, è il prodotto diretto della politica seguita dalla Francia in tutta la regione. E 'davvero l'impegno costante e diretta di Francia in Libia, che ha portato alla sconfitta di Gheddafi e anche la sua eliminazione fisica, che ha trasformato il paese in una vera e propria fornace a cielo aperto, aprendo la strada ai quattro venti arsenali libici, molti dei quali caddero nelle mani dei terroristi, contrabbandieri e ribelli tuareg. Quest'ultimo, sostenuto da migliaia dalle milizie armate libiche, perché potrebbero hanno difeso il regime deposto sono stati costretti a cercare rifugio nel loro paese d'origine.

MNLA (Movimento Nazionale per la Liberazione del Azawad) è emerso dopo tutte queste peregrinazioni. Questo movimento è costituito da pesantemente armato e ben addestrato, ma anche e soprattutto particolarmente determinato elementi, sconfitti dai umiliante esercito regolare del Mali in un paio di giorni fa, prendendo possesso del passaggio della parte settentrionale del paese, c vale a dire, due terzi della sua intera superficie. MNLA, esausto per la sua lotta contro l'esercito del Mali, a sua volta, è stato sconfitto dai terroristi e islamista MUJAO, AQIM e Ansar Sharia. A questo punto, era ancora possibile trovare una soluzione politica a questo conflitto. E 'stato possibile riprendere la via giusta armato "Lost" e / o elementi di male informate per isolare i facinorosi e radicali per eliminarli. I terroristi più ricercati e radicale che, in questo momento della storia, erano perfettamente situato, tanto che anche MBM, che soffre di diabete, stava per fare la sua clinica iniezione giornaliera Gao come normalmente il mondo. Ma dobbiamo credere che la politica, e la soluzione relativamente economica della vita non potevano (davvero) organizzare gli affari di Francia.

Così l'operazione Serval infine rimescolare tutte le carte, perché non solo i terroristi islamici non sono stati sconfitti, ma in aggiunta sono più radicalizzato, prima di sparire nella natura. Elusive ora, le loro minacce come una spada di Damocle ovunque e in ogni momento. Visto in questa particolare prisma, l'annuncio della nascita di questo nuovo gruppo terroristico è preoccupante seriamente i nostri vicini orientali come la Tunisia e la Libia.

L'Algeria è anche in seri motivi di preoccupazione in quanto è quasi impossibile proteggere tutti i suoi confini con 0 rischio. All'indomani dell'attacco terroristico contro il sito del gas Amenas, il primo ministro, in una conferenza stampa, aveva ammesso direttamente affermando che anche tutte le forze della NATO combinati non sono sufficienti a garantire tutti confini algerini con i paesi limitrofi.
Droudkel a créé un nouveau groupe terroriste