Sono un Freelance, commento e scrivo articoli su diversi temi come la sociologia , le religione , la politica , gli avvenimenti storici , culturali , ambientali , ecologici ecc...

venerdì 28 febbraio 2014

Sabato 1° Marzo 2014, giornata di lotta dei migranti in Italia e in Europa....

Sabato 1° Marzo 2014, giornata di lotta dei migranti in Italia e in Europa.
Presidio- Manifestazione ore 15 Piazza Loggia a Brescia.
Secondo l'associazione Diritti per Tutti in Brescia:
" Abbiamo già pagato migliaia di Euro, ora permesso subito per tutti i richiedenti della SANATORIA.
La Questura sta togliendo i permessi di soggiorno a chi non ha il lavoro a causa della crisi.
E' un'ingiustizia, i permessi devono essere rinnovati. No al legame tra permesso e contratto di lavoro. Abrogare la legge Bossi-Fini.
La casa è un diritto; no sfratti, no pignoramenti, nessuna persona senza casa e nessuna casa senza persona.
Il diritto alla residenza è necessario per cercare il lavoro e per accedere ai servizi sociali; residenza subito per le persone senza casa! Prefettura e comune di Brescia, basta discriminazioni!!!
Libertà di muoversi in tutta europa e di restare anche per immigrati, profughi o rifugiati. Abrogare il regolamento Dublino!!!
Basta RICATTI E' SFRUTTAMENTO NEL LAVORO, solidarietà ai lavoratori della logistica in lotta!!!
 No alla detenzione delle persone senza permesso di soggiorno; CHIUDERE  I.C.I.E!!!
Contro la crisi e l'austerità; casa , reddito, welfare, permesso, Residenza per TUTTI. NO DISCRIMINAZIONI E NO AL RAZZISMO!!!
LA LOTTA PER I DIRITTI SOCIALI E' LA STESSA PER TUTTI!!!". 
- In un paese di grande civiltà come l'Italia, di grande storia umana e di valorosi glorie romani, da Giulio Cesare fino ai famosi scopritori delle Americhe, Colombo e Vespucci, del promotore e architetto dell'aereo, Leonardo Da Vinci, del creatore del telegrafo, Guglielmo Marconi,  del telefono Meucci, dell'inventore che Passa alla scoperta dei neutroni lenti e della fissione nucleare - Nell'autunno del1934 Fermi e Rasetti , dei premi nobel per la medicina, Rita Levi Montalcini,per la letteratura, Dario Fò...Oscar del cinema, Roberto Benigni, di grandi attori come Alberto Sordi, Giuliano Gemma, Sofia Loren, Claudia Cardinale,Marcello Mastroiani... Grandi in musica, Mina, Lucio Battisti, AdrianoCelentano che è anche grande attore, Dalla, De Gregori, Venditti.... Della moda, Armani, Dolce e Gabbana, Sergio Tacchini, Gucci..... del calcio,conquistatori di 4 coppe del mondo e una di europa..... Insomma un paese di tutto il rispetto che è ridotto talmente male economicamente che si è trasformato completamente riducendosi ad inventare delle leggi fuori legge, le quali usano per sfruttare al massimo la permanenza di stranieri in Italia, usando qualsiasi criterio per poter sfruttare al massimo questa povera gente disperata, senza appoggio sociale e senza sussidio statale che è di diritto per tutti i residenti in Italia.
Oggi come oggi, ho notato che la maggior parte degli Italiani, non è mai stata informata di tantissimi truffe subiti da stranieri in diversi campi lavorativi o sociali, come i rifugiati o profughi, che si trovano in un stato di obbligo a pagare la loro permanenza in Italia, nonostante si trovano ospitati a pagamento da qualche associazioni. Tanti aiuti provengono dalla comunità europea, la quale distribuisce tanti fondi economici a traverso questi cosi-dette associazioni che finalmente non rendono mai il servizio efficace a dovere, si nascondono dietro diversi nomi di rilievo per poter agire liberamente e senza essere controllati da ente governativi e autorità competenti. In fondo non esistono associazioni a fondo perso in Italia, tranne qualche casa di caritas che concedono a tutti gli ospiti una decina di giorni a pagamento di € 1,50 gg.In altri paesi europei, esistono case di emergenza a tutti gli immigrati con o senza permesso di soggiorno, in somma a fondo perso, sostenuti dallo stato. 
Lo stato italiano sostiene economicamente diversi associazioni che non fanno nulla che racimolare i soldi anche dai fedeli cattolici privati che credono ancora alle loro iniziativi. 
Bisogna revisionare diversi articoli e abrogare questi leggi sfruttativi e schiavisti.In un paese civile ci dovrebbero esistere delle legge seri ed irrevocabili per la sicurezza del cittadino che ci risiede ed iniziare a controllare ed ispezionare le fabbriche, le scuole, gli ospedali, dove i stranieri non vengono sempre tutelati e rispettati . Io chiederei a questo nuovo governo di rivoluzionare tutto il sistema vitale Italiano nello scopo di pulire generalmente tutte le categorie umane di sporco e di leggi di schiavitù
Per quanto riguarda la presenza di stranieri in Italia, è un fatto normalissimo,ogni uno ha la sua storia e il suo cammino diverso dall'altro. L'immigrazione è molto comune in Italia, visti quanti Italiani emigrati all'estero e non è da oggi, e se non mi sbaglio da questa penisola iniziarono a emigrare già dall'inizio del 1800. E' sufficiente di avere la coscienza e la saggezza di raccontarlo ai propri figli senza nascondere i lati negativi. La storia esiste in tutto il mondo.