Sono un Freelance, commento e scrivo articoli su diversi temi come la sociologia , le religione , la politica , gli avvenimenti storici , culturali , ambientali , ecologici ecc...

mercoledì 26 marzo 2014

POTREBBE INTERESSARTI 87  INTER Inter, intervista a Thohir: "Adesso compro, ma sono tutti sono esame"

Erick Thohir,m presidente dell'Inter (Italia)


Slimane Melab
Il nostro presidente Erick Thohir, credo che sia un grande manager e business-man più di quanto ne sappia di calcio. Un conto investire in questo famosissimo sport globale, è un'altro aspettarsi di vincere senza spendere e soprattutto intuire il luogo, dove puntare e su quali giocatori??? Il calcio si gioca in 11, il nostro presidente se ne era scordato che non ci manca soltanto un giocatore, per vincere bisognerebbe ritoccare tutto l'attacco, il centrocampo e cambiare qualche d'uno in difesa. E' inutile rimproverare l'allenatore o il suo vice o il preparatore atletico. Ci vuole ben consapevolezza e onestà da parte dai giocatori e dal loro lavoro in campo. E' inutile ripetere che sono tutti sotto esame ma poi fare finta di nulla e continuare su questa strada delle sconfitte!!! Sappiamo che Thohir non è il nostro beneamato ex presidente Moratti che soffriva in tribuna ad ogni sconfitta subita dell'Inter. Thohir, non credo che abbia già dei sentimenti versi l'Inter anche se l'ha già confessato di essere un suo tifoso. Il pallone è rotondo come sono anche rotondi le sue vittorie, girano sempre attorno a tutte le squadre, non vincono sempre le stessi. Io, credo che qua all'Inter, per ritornare ai grandi livelli, bisogna a investire come l'hanno fatto Il Paris S. Germain, Il Real, Il Bayern ecc...L'unica squadra compatta e ben determinata in campionato è la Juve. Se continuiamo cosi non ci riusciremo neanché ad entrare in Europa-League. Augurandoci ogni bene, saluto cordialmente tutti gli sportivi d'Italia e del mondo.