Sono un Freelance, commento e scrivo articoli su diversi temi come la sociologia , le religione , la politica , gli avvenimenti storici , culturali , ambientali , ecologici ecc...

venerdì 18 aprile 2014

Bouteflika vince anche sulla sedia a rotelle???

Soltanto nel fra tempo di tristezza per il paese e per tutti gli algerini. Sembrerebbe l'unico uomo che è in grado di presidiare questo paese. Questo brutto e cattivo potere continua sulla strada della dittatura, dell'oppressione, del disprezzo nei confronti del popolo algerino. Il mondo intero ci ride sopra e fa finta di nulla, finché esiste un interesse collettivo tra mafie, i problemi non esistono. Le elezioni finti e bugiardi che continuano sempre a fruttare un grande beneficio a questi ladri vergognosi che si nascondono dietro il corano e la lingua araba. Una lingua che non sanno nemmeno parlare. Questi criminali che ignorano il popolo algerino e non smettono di sfruttare la bontà e soprattutto l'ignoranza della sua gente che continua ad appoggiarli soltanto per paura. La libertà di espressioni non esiste e non è mai esistita in Algeria. Discutere al bar o in un "bistrot", non significa nulla, conta quello che si dichiara attraverso i media.
La maggior parte dei giornali locali sono limitati dallo stato che li obbliga a pubblicare tutto quello che è a loro favore e di cancellare tutto quello che è all'opposto. Ecco l'Algeria di oggi e di ieri, praticamente dal 1962 che questi ((bravi uomini)) si battono per la poltrona. E' meglio un straniero che mi rispetta che un connazionale che mi ripudia.