Sono un Freelance, commento e scrivo articoli su diversi temi come la sociologia , le religione , la politica , gli avvenimenti storici , culturali , ambientali , ecologici ecc...

martedì 20 maggio 2014

"Boko Haram prospera sul fallimento dello stato nigeriano"

Secondo " Le Point Afrique",
All'indomani dell'incontro dell'Eliseo si presunta di organizzare la risposta contro Boko Haram, abbiamo incontrato Ike Okonta, analista politico presso il Nuovo Centro per la Ricerca Sociale di Abuja.
l Point.fr Perché una conferenza a Parigi era necessario affrontare il problema dei Boko Haram ?

Ike Okonta Perché la Nigeria non ha una strategia . Fino ad ora , non aveva sentito il bisogno di affrontare la questione di Boko Haram con i suoi vicini perché pensava che fosse un problema nigeriano che l'esercito potrebbe risolvere . Inoltre , la Nigeria non ha una grande opinione del Camerun , Niger e Ciad , anche se lavorare con loro in ECOWAS . L'unico paese che rispetta è il Sud Africa . Si ritiene inoltre che il Camerun non è cooperativo su questo problema . Era quindi necessario che il Presidente Hollande suggerisce una strategia comune .

L'esercito nigeriano è anche inefficace come si dice ?

Questo è un problema che nessuno vuole affrontare. Abbiamo un esercito convenzionale non è addestrato in situazioni insurrezionali . Inoltre , l'errore più comune è credere che la Nigeria è un paese ricco . Questo non è un paese ricco , è un paese potenzialmente ricco . Per ora , ci affidiamo a petrolio per l'80 % del bilancio , e il nostro PIL , ridotto a 170 milioni di persone , è molto debole . E i pochi soldi che abbiamo, a causa della corruzione diffusa , non è ben utilizzato . I nostri soldati sono scarsamente equipaggiati e demoralizzati .

Il fatto che Goodluck Jonathan accetta aiuti stranieri si rese conto della gravità della situazione che dice?

La Nigeria è un paese molto orgoglioso. Il fatto che Jonathan è infatti accetta il segno che riconosce che Boko Haram sta diventando più forte e che l'esercito non può fare nulla. Quello che succede nel nord del paese è un sintomo di tutto ciò che va storto . L'insoddisfazione della disoccupazione giovanile , la crescente ostilità all'idea stessa della Nigeria . Dal 1966 al 1999, il potere politico era nelle mani dei leader del nord . Quando questo è cambiato , il Nord non riusciva ad abituarsi ad esso.

Molte concessioni petrolifere sono stati concessi a nordisti al momento . Perché non investire nella loro area ?

Poiché il sistema di governo è feudale , che ruota attorno agli interessi degli emiri . Ora , c'era anche una strategia per limitare l'accesso alla scuola per le masse , inviando nelle scuole coraniche molto semplici . E ' questa eredità che Boko Haram prospera . I giovani che non hanno né lavoro né abilità speciali che non vanno a scuola , nessuna speranza . E improvvisamente , si parla di una potente organizzazione che saccheggia e attacca con successo . Infine , appartengono a un gruppo , infine , non sono più giovani che abbiamo a che fare con lo zero per tutto il giorno .

L'Islam è quindi un pretesto ?

L'Islam è una strategia per il reclutamento . Essa deve essere quello di convincere i giovani a diventare attentatori suicidi , dire loro che fanno in nome di Allah. Ma la maggior parte non vanno a scuola , non sanno molto del Corano .

Il governo ha esaurito tutti i rimedi per combattere Boko Haram ?

Essi non sono preparati , non hanno nemmeno la briga di studiare il fenomeno , di inviare esperti , ricercatori, sociologi . Perché allora avrebbero dovuto riconoscere che il governo non ha adempiuto il suo ruolo nella lotta alla disoccupazione . Essi sperano che un giorno l'economia migliorerà e che saranno creati posti di lavoro. Tuttavia , dal 1980 e il piano di aggiustamento strutturale del FMI , la deindustrializzazione Nigeria. E si sta ancora valutando la disoccupazione come un fenomeno temporaneo . Paghiamo le conseguenze dell'inazione .

Le autorità hanno detto che avrebbero rifiutato di scambiare ostaggi ragazze contro i prigionieri di Boko Haram . È questo credibile ?

Il governo ha detto che perché gli americani dicono di non negoziare con i terroristi . Ma in realtà non hanno una scelta . Essi non farlo subito , inizieranno a lavorare con aiuti stranieri . Ma quando diventa chiaro che questo non è un intervento che può salvare queste ragazze , che dovranno negoziare.

La società civile ha anche una voce , giusto ? Eventi , anche su piccola scala continuano .

Ti sbagli . Alcune giovani donne istruite in Abuja non rappresentano la società civile è una élite . Noi abbiamo avuto per lungo tempo un governo militare e il coinvolgimento dei cittadini è un concetto nuovo . Il problema principale oggi è l'economia , e anche per questo, la gente non si mobilitano . Lei non ha ancora trovato una strategia linguaggio politico di alzarsi in piedi contro il governo .

Goodluck Jonathan teme che Chibok gli costò la rielezione in sei mesi ?

No. L' idea generale è che non è responsabile per l'avvento di Boko Haram . Molti addirittura pensano che sia una cospirazione per minare la governance del Nord. Per parte mia, penso che quando Boko Haram nacque intorno al 2002 , alcuni politici del nord visto come un modo per rendere difficile . Non hanno capito che si trattava di un gruppo incontrollabile , che è stato alimentato al fallimento dello stato nigeriano . Questi giovani non rispettano , perché lo Stato non ha dato loro una possibilità , l'istruzione , l'occupazione , le cose che un giovane uomo ha il diritto di aspettarsi del suo paese .

Ecco perché, se non affrontiamo i problemi strutturali in Nigeria , sarà estremamente difficile da arginare l'ascesa di Boko Haram . Non è una questione di terrorismo , non è una questione di religione, è fondamentalmente la situazione di un paese africano che ha tollerato la corruzione per troppo tempo , caratterizzato da incompetenza e l'incapacità di per svolgere i compiti fondamentali assegnati. Questo è un argomento per un'analisi più completa del fenomeno . Questi giovani sono sbagliate più tragico , ma è a causa del fallimento dello Stato
Intervista a cura di CLAIRE Meynial ( ABUJA )
Abubakar Shekau, imam radical de la secte Boko Haram.
Abubakar Shekau, imam radical de la secte Boko Haram. © AP/SIPA