Sono un Freelance, commento e scrivo articoli su diversi temi come la sociologia , le religione , la politica , gli avvenimenti storici , culturali , ambientali , ecologici ecc...

domenica 25 maggio 2014

Europea: Bayrou sospetta un brutto colpo di Merkel

Secondo " The Point.fr "
Gli spettatori che hanno assistito al dibattito europeo di sue parole. di sue atti, Giovedi sera su France 2 , non hanno dovuto capire molto circa le accuse velate di François Bayrou . Il presidente del Modem ha infatti suggerito che l'elezione europea di Domenica non consente agli elettori di determinare chi avrebbe portato la Commissione a Bruxelles . Ha descritto come " marionette " dei candidati dichiarati per la presidenza della Commissione . Secondo lui , il presidente è già designato diapositiva. La sua uscita ha incuriosito i suoi intervistatori , ma Bayrou non ha voluto dire di più .
In verità, i centristi - del candidato Guy Verhofstadt - sono convinti che Angela Merkel , la Lady di Ferro d'Europa non accetterà alcun candidato diverso Jean - Claude Juncker , il leader del PPE conservatore come presidente della Commissione . Ma la volontà del Parlamento può essere abusata dal Cancelliere tedesco ?
Jean-Claude Juncker , l'unico candidato accettabile per Merkel ?
L'articolo 17-7 del trattato di Lisbona ( vedi sotto) è cambiato il metodo di nomina del Presidente della Commissione . Il trattato prevede che i capi di Stato e di governo dell'UE , riuniti in sede di Consiglio europeo , propongono un candidato " tenuto conto delle elezioni del Parlamento europeo . " In seno al Consiglio europeo , il candidato viene introdotto a maggioranza qualificata .
Ma che cosa è esattamente la portata del termine " conto " ? Non sembra imperativo. Così che, in effetti , il Consiglio europeo si riserva il diritto di nominare un candidato a prescindere dall'esito delle urne . Tuttavia , il potenziale candidato dal Consiglio europeo deve poi essere " eletto dal Parlamento europeo a maggioranza dei membri che lo compongono . " In caso contrario , il Consiglio europeo ha un mese per proporre un nuovo nome che sarà ugualmente soggetto all'approvazione del Parlamento .
In altre parole , Angela Merkel potrebbe certamente spingere la candidatura Juncker , ottenere la maggioranza qualificata in seno al Consiglio europeo , ma sarebbe ancora Juncker che ottiene la maggioranza assoluta in Parlamento . Se socialisti europei o di altra formazione , diverso da PPE, stanno portando Domenica sera , lo scenario sembra piuttosto improbabile ...
L'articolo 17-7 del trattato di Lisbona :
Tenuto conto delle elezioni del Parlamento europeo e dopo aver effettuato le consultazioni appropriate , il Consiglio europeo , deliberando a maggioranza qualificata , propone al Parlamento europeo un candidato alla carica di presidente della Commissione . Tale candidato è eletto dal Parlamento europeo a maggioranza dei membri che lo compongono . Se il candidato non ottiene la maggioranza richiesta , il Consiglio europeo , deliberando a maggioranza qualificata, propone entro un mese un nuovo candidato, che è eletto dal Parlamento europeo secondo la stessa procedura .
Di Emmanuel Beretta.
François Bayrou a sous-entendu, sur le plateau de l'émission "Des paroles et des actes", qu'Angela Merkel insistait pour que son compatriote socialiste Martin Schulz devienne président de la Commission européenne.
François Bayrou implicita, sul set dello spettacolo "Parole e fatti", Angela Merkel ha insistito che il suo collega socialista Martin Schulz diventa presidente della Commissione europea. © France Télévisions France 2