Sono un Freelance, commento e scrivo articoli su diversi temi come la sociologia , le religione , la politica , gli avvenimenti storici , culturali , ambientali , ecologici ecc...

mercoledì 1 ottobre 2014

Idrocarburi: L'Algeria tiene cinque compagnie petrolifere operanti in nuovi blocchi

Secondo "Algeria 360.com"
L'offerta per i nuovi blocchi sfruttamento degli idrocarburi di tipo convenzionale (petrolio e gas) e non convenzionale (shale gas) in Algeria, lanciato di recente, ha portato alla scelta di cinque compagnie petrolifere straniere.
Questo è l'Agenzia nazionale per lo sviluppo delle risorse di idrocarburi (ALNAFT) che ha fatto l'annuncio di questi premi il Martedì, ricordando che l'offerta in questione era di circa 31 blocchi per il funzionamento, ma solo quattro programmi hanno le aziende interessate.
Tra le aziende selezionate includere la norvegese Statoil, che è partner del gruppo algerino Sonatrach e British BP Tiguentourine, che è stato selezionato per uno dei regimi.
Il suo CEO in Algeria, Bjorn Kare Viken ha detto alla AFP che "siamo già contento di essere tornato" a Tiguentourine "e quindi più sicuri oggi. Abbiamo lavorato per rafforzare il livello di sicurezza a un livello accettabile per noi "
Sono stati inoltre selezionati altri consorzi in particolare di società Shell (anglo-olandese), Repsol (Spagna), Enel (italiano) e Dragon Oil (UAE).
Nonostante la mancanza di entusiasmo delle aziende, si tratta di "un risultato accettabile", ha risposto il presidente del comitato esecutivo di ALNAFT, Sid Ali betata.
Consorzi Statoil-Shell, Repsol-Shell, olio ed Enel-Dragon olio-Drago finalmente Enel sono stati selezionati per i quattro confini in diverse parti del paese.
"I sistemi offerti sono in bacini sedimentari contenenti olio di tipo convenzionale e quelle di tipo non convenzionale, serbatoi essenzialmente compatte di petrolio e gas, comunemente chiamati" tight oil "e" tight gas "", ha detto il capo della ALNAFT. La firma del contratto avrà luogo il 29 ottobre ad Algeri.
Inoltre, va notato che nessuna offerta è stata fatta per il gas shale, che è l'eventuale sviluppo ha sollevato una protesta in Algeria.
Hydrocarbures : L’Algérie retient 5 groupes pétroliers pour de nouveaux blocs d’exploitation