Sono un Freelance, commento e scrivo articoli su diversi temi come la sociologia , le religione , la politica , gli avvenimenti storici , culturali , ambientali , ecologici ecc...

martedì 7 ottobre 2014

Prevenzione, sicurezza e protezione dell'ambiente: Sonatrach investe 91 miliardi di DA

Secondo  "l'expression" ,
DA 120 milioni saranno spesi per il trattamento di rifiuti industriali, rifiuti liquidi e rifiuti di perforazione dalla Società Nazionale di idrocarburi.
Sonatrach intensificare gli sforzi per affrontare la sua esportazione deficit di idrocarburi ha comportato un deficit noto. L'economia nazionale è basata sul settore che assicura circa il 97% delle sue entrate in valuta estera anche sofferto di caduta dei prezzi del petrolio.
Di fronte a questa doppia punizione, la perforazione ed estrazione di petrolio ripresero. Ma ciò non vada a scapito dell'ambiente. "Il gruppo Sonatrach investirà 91 miliardi di DA nella prevenzione, sicurezza e protezione ambientale e 120 milioni di dinari nel trattamento dei rifiuti industriali, rifiuti liquidi e detriti di perforazione", ha detto Giovedi scorso Ministro dell'energia in una sessione plenaria del Congresso nazionale del Popolo (NPC).
La "protezione ambientale rimarrà una priorità per il Dipartimento di Energia", ha detto Youcef Yousfi ai parlamentari in discussione le azioni del suo settore per riqualificare aree inquinate a Ouargla. "L'Autorità di idrocarburi, controlla gli studi di impatto sull'ambiente e impone alle aziende l'attivazione del settore di adottare misure di prevenzione e per garantire la gestione dei rischi ambientali associati alle attività di perforazione" si è ha assicurato il ministro dell'Energia ha anche annunciato il lancio di un nuovo progetto di Sonatrach nel campo della protezione ambientale, al fine di prendersi cura del problema dei pozzi non produttori.
Dobbiamo ricordare che Sonatrach ha annunciato un aumento della sua produzione a 225 milioni di tep (tonnellate equivalenti di petrolio), dal "2018 La compagnia petrolifera prevede l'aumento della produzione primaria di idrocarburi da 195 milioni di tep nel 2013 225 milioni di tep entro il 2018 ", ha dichiarato all'inizio di luglio scorso una fonte di idrocarburi nei pressi società nazionale che ha aggiunto che" l'Algeria riprenderà con la messa in diversi progetti di petrolio e gas, con livelli di produzione raggiunti prima del 2010 "
Lo Stato ha dimostrato di voler continuare la sua politica di diversificazione dell'economia sarà supportato da un piano di investimenti pubblici 262 miliardi dollari, compresa l'adozione dal Consiglio dei Ministri è prevista per il 2014 in ritardo di settore degli idrocarburi deve essere il suo trampolino di lancio.
"L'Algeria si baserà sulla sua proventi del petrolio per iniziare questo boom economico, aiutato da produzione di olio, fino dal 2015, con la messa in funzione di diversi nuovi campi", ha detto il primo ministro Abdelmalek Sellal durante la sua sessione del 17 ° tripartita svoltasi 18 settembre discorso ad Algeri apertura. E 'in questa prospettiva che è stato lanciato Giovedi ad Algeri gemellaggio istituzionale tra l'Algeria e l'Unione europea (UE).
Esso mira a rafforzare la capacità operativa dell'Agenzia Nazionale per la Promozione del Commercio Estero (Algex) nel suo contributo allo sviluppo di off-algerino esportazioni hydocarbures.
In un periodo di due anni, che sarà attuato da un consorzio dell'Agenzia francese per la International Business Development (UBI Francia) e l'Agenzia per la cooperazione e lo sviluppo economico austriaco. Si dovrebbe portare al rafforzamento del dispositivo di business intelligence e il potenziamento delle informazioni economiche delle imprese e lo sviluppo di capacità di gestione del personale Algex nel settore del commercio estero.
"Speriamo che alla fine di questo progetto, vedere Algex dotato di tutti i mezzi tecnici e metodologici per permetterle di salire al livello di organizzazioni simili a livello regionale, sia in termini di qualità dei servizi forniti alle imprese o in sostegno internazionale ", ha detto il ministro del commercio durante la cerimonia di inaugurazione del progetto.
Amara Benyounes notato che questa associazione è nata quando il commercio estero dell'Algeria sono caratterizzati da una "contrazione" della bilancia commerciale (a causa di declino delle esportazioni di petrolio e dei prezzi del petrolio, ndr) .
Prévention, sécurité et protection de l’environnement : Sonatrach investit 91 milliards de DA