Sono un Freelance, commento e scrivo articoli su diversi temi come la sociologia , le religione , la politica , gli avvenimenti storici , culturali , ambientali , ecologici ecc...

domenica 2 novembre 2014

Bouteflika rara apparizione in pubblico


Secondo "Algeria 360.com"

Indebolito dalla malattia, il presidente algerino Abdelaziz Bouteflika ha partecipato sabato commemorazioni della guerra d'indipendenza.
Questo è un evento abbastanza raro da sottolineare: il presidente algerino Abdelaziz Bouteflika, che ha pubblicamente sollevato questo Sabato sulle tombe dei "martiri" della guerra d'indipendenza. Una meditazione in occasione del 60 ° anniversario della rivolta commemorato nella sobrietà in base alle immagini trasmesse dalla televisione.
Abdelaziz Bouteflika, 77 anni, un veterano della guerra, è stato ben accolto a "Piazza dei Martiri" di El Alia cimitero, un sobborgo a est di Algeri, dove sono sepolti i più grandi figure della rivolta. Ancora indebolito dalla malattia dopo un ictus nel mese di aprile 2013, il capo dello Stato, abito a tre pezzi, è arrivato in una sedia a rotelle al cimitero. Egli ha deposto una corona di fiori e ha preso la bandiera nazionale prima baciò salutare i principali funzionari algerini.
La denuncia del colonialismo
"Una manciata di uomini ha deciso di cambiare il corso della storia, dopo che i movimenti politici, tutte le tendenze avevano esaurito tutti i mezzi di lotta," Abdelaziz Bouteflika ha ricordato Venerdì in un messaggio agli algerini. Ha denunciato un "colonialismo che ha gestito lo scettro di ferro di un dispotismo selvaggio confisca senza precedenti questo popolo ogni dignità e marchio spirituale e materiale a essere convinti della sua presa finale su Algeria e le sue ricchezze ".
A mezzanotte uno scoppio di sessanta cannoni tuonò nel cielo di Algeri, seguito da un sirene clacson importo porticciolo. Migliaia di persone hanno partecipato a suoni e luci sulla spianata della posta centrale ad Algeri punto di riferimento costruito nel cuore del vecchio quartiere coloniale per celebrare il centenario dell'insediamento è iniziata nel 1830.
attacchi mortali
Queste commemorazioni che segna il 60 ° anniversario della notte del 1 ° novembre 1954 in cui una trentina di attacchi contro i simboli della presenza coloniale ha fatto sette persone, tra cui un insegnante e un notevole musulmano.

La data viene inserita nella storia della Francia come la "Red Tutti i Santi, e che dell'Algeria come" Gloriosa Rivoluzione "che ha portato alla indipendenza del paese nel 1962. Ha fatto un milione e mezzo "martiri" algerini, secondo Algeri.
Rare apparition de Bouteflika en public