Sono un Freelance, commento e scrivo articoli su diversi temi come la sociologia , le religione , la politica , gli avvenimenti storici , culturali , ambientali , ecologici ecc...

sabato 8 novembre 2014

Spari di odio contro il presidente e la sua famiglia

Secondo "Algérie1.com"
La scena politica nazionale è come al giorno d'oggi, una vera e propria corsa di topi dove sono ammessi tutti i colpi, mentre il contesto regionale con la quale confina con l'Algeria, Ovest, Sud ed Est sono ad alta tensione, chiamato sotto la responsabilità di tutti.
Quattro uomini, il presidente Bouteflika, suo primo ministro Abdelmalek Sellal, capo del FLN Amar Saadani e, più recentemente DGN, Abdelghani Hamel, soggetti ad attacchi ricorrenti. E 'stato presidente Bouteflika, che continua ad essere oggetto di un attacco sistematico sia l'opposizione, che apertamente, ma anche circoli occulti, alcuni dei quali sono all'interno dello stesso sistema.
Il presidente Bouteflika aveva subito una prima salva alimentato prima di dichiarare candidato per un quarto mandato. Lo scopo di questo sbarramento era solo per dissuadere. Gli angoli selezionati di attacco per indebolire: la sua salute, la sua situazione politica ed economica, l'interferenza del fratello minore detto nel mondo degli affari. Si noti, per inciso, che dopo l'arrivo di Ahmed Ouyahia come Capo di Stato Maggiore al presidente, ha detto Bouteflika non è più il "solo" giornale.
Ma molti critici e colpi di Jarnac non hanno fatto a causa della risoluzione del presidente Bouteflika di correre per un quarto mandato. La sua rielezione in forma di referendum non è, tuttavia, disarmato i suoi avversari che hanno raddoppiato la ferocia di recente. L'argomento addotto per una volta, questa è la "paralisi istituzionale" e "vacanza della presidenza."
Gli uomini della "quinta colonna"
Se i partiti di opposizione apertamente accettare le loro critiche contro il presidente, anche nel chiedere un periodo di transizione, la domanda CNLTD; gli uomini della "quinta colonna", a che li riguardano, preferiscono tirare le tende. Chi sono, allora? Sistema "Big braccio" che non avrebbe ingoiato la pillola amara della ristrutturazione dei servizi di sicurezza realizzati la scorsa estate dal presidente Bouteflika, altri nascosto nel sistema per affilare i denti in caso ... e molto più abili a mantenere midstream.
Questo spiegherebbe, presumibilmente, il ritorno all'attività Bouteflika, ricevendo in questi giorni gli ambasciatori che erano in attesa di essere ufficialmente accreditati in Algeria. Un modo per sfidare chi grida il vuoto di potere. Stiamo assistendo ad una sorta di unione di due fronti contro il presidente deve dimostrare che si regge joystick pure.
Il secondo obiettivo è Abdelmalek Sellal. Dopo la sua nomina a primo ministro, come il forno e il mulino, i suoi avversari non hanno risparmiato. Y anche capito da ex ministri che erano con lui nel governo Ouyahia, si estende su di lui poco lode. Gli fu dato un processo "immaturità politica", come critica anche la sua propensione a battuta.
Ricordiamo la virulenta campagna contro di lui dopo lo scherzo che ha avuto con un membro del Aures, al momento dell'elezione. Sellal, sempre con la fiducia del presidente, era fuori di questo turbolenze, allora avrebbe potuto avere crash. Ma questo non significa la fine dei suoi problemi.
Dal momento che il malcontento della polizia, la macchina viene lasciata voce. Si dice come si è tirato coltello con il ministro degli Interni. Si dice anche che alcuni ministri, i dipartimenti sovrani snobbano, preferendo riferire direttamente al presidente. Sneaky, senza dubbio a suggerire che il primo ministro non ha autorità e che sarebbe una sorta di "Khodra Foug Aacha."
Il terzo personaggio è attualmente oggetto di una campagna di destabilizzazione è Amar Saadani. Si paga sicuramente le sporgenze contro il DRS. I suoi avversari all'interno del FLN sono invitati a consegnare. Sono molto lungi dall'aver abbandonato la déquiller della leadership FLN. La battaglia si scatenerà ancora di più nei prossimi giorni con la giunzione tra gli elementi Belayat e sostenitori Belkhadem, qualunque essa sia ormai morto, la storia da dimenticare.
Questa settimana, un certo numero di parlamentari, fino ad allora ben educati deciso di calciare sopra le tracce, chiedendo la partenza di Saadani. Una presa per il minimo imprevisto per lui mentre era ancora sulla affare delle armi di Kasma Batna, dove, in occasione della nomina del nuovo Mohafedh vicino alla leadership del partito, sedie volavano in base al feedback che abbiamo raggiunto lontano Aures.
Il quarto obiettivo è DGN. L'ammutinamento della polizia, è stato l'autore di un complotto sordida, dal stantio. Reclami della polizia socio-professionali, inoltre legittimo, sono state gestite dal Ministero degli Interni per indebolire il Hamel generale. Non è segni di seeing fortuiti impedito lo slogan "Hamel emerge." E non è un caso che il nome del capo della sicurezza della wilaya di Algeri è cantato dagli ufficiali ammutinati. Ovviamente il ministro degli Interni, non sarebbe del tutto estranea a questo anti vettore Hamel protesta gravi pericoli per la repubblica.
Alla luce di quanto sopra, una cosa è ovvia, che indica che la stabilità del paese sembra essere l'ultima delle preoccupazioni di questi critici quando siamo solo il 10% del mandato presidenziale.
Boutef-et-sellal