Sono un Freelance, commento e scrivo articoli su diversi temi come la sociologia , le religione , la politica , gli avvenimenti storici , culturali , ambientali , ecologici ecc...

sabato 25 aprile 2015

Al centro di numerosi scandali di corruzione, Chakib Khelil rifugiato in Iran

Fonte affidabile apprendiamo che l'ex ministro dell'Energia e delle Miniere, Chakib Khelil, si stabilì per qualche tempo in Iran. E 'per "asilo politico"? Ieri, Martedì, abbiamo preso attacca l'ambasciata della Repubblica islamica dell'Iran ad Algeri. Dopo aver notato la nostra domanda, stato servito ad aspettare una "risposta dopo audit" a chi di competenza. Una "risposta" siamo ancora in attesa ...
Tuttavia, questa nuova destinazione di chi, dopo Abdelmoumene Khalifa, è senza dubbio l'uomo di qualsiasi giudice algerino avrebbe voluto avere di fronte a lui, solleva molte domande. Chakib Khelil ha deciso da solo di rifugiarsi nella terra dei mullah oppure ha è opportuno farlo? Questa seconda ipotesi è più plausibile che, poiché in particolare "la rivoluzione" l'Iran nel 1979 e parte la parentesi dal 1992 a causa della ex FIS, Algeria è praticamente uno dei pochi paesi ad avere costantemente mantenuto buoni rapporti con Teheran.

Molte volte Alger dovuto giocare gli intermediari tra gli iraniani e gli altri: gli americani sugli ostaggi in Libano, gli iracheni e altre attività ancora, siano essi pubblici o privati. Sotto Bouteflika, le relazioni bilaterali pascolano quasi eccellenza con un intenso scambio di visite ufficiali a tutti i livelli e perfetta coordinazione in OPEC, specialmente. Questo da un lato. D'altra parte, quello che, con Abdelhamid Temmar Mourad Medelci e Abdelatif Benachenhou era la pioggia o con il sole in tutta la sfera economica del paese per un decennio, è sempre stato un pilastro del cerchio presidenziale. Appena salito al potere nel 1999, Abdelaziz Bouteflika Khelil ha ricordato al suo fianco. Prima come consigliere alla presidenza nel novembre prima di essere nominato nel suo primo governo, il 26 dicembre 1999 come onnipotente ministro dell'Energia e delle Miniere.

Amico d'infanzia di Bouteflika, Chakib Khelil arriva a capo di questo settore strategico quasi in contemporanea con i mercati petroliferi ripresa provvidenziali senza precedenti e duraturi mondo hit.

Per più di un decennio in cui Chakib Khelil regola sopra la zona, il prezzo del barile ha costantemente raggiunto vette vertiginose, fino al punto di raggiungere i 140 dollari. Dollari piovuto, e Sonatrach sperimenteranno un boom straordinario che naturalmente appello allo stesso tempo, ingenti investimenti. Principalmente stranieri.

Sonelgaz offrirà anche un Eldorado per gli investitori stranieri, oltre al gigantesco programma di dodici impianti di desalinizzazione dell'acqua marina che Chakib Khelil era anche responsabile. In termini assoluti, niente di male. Ora, in aggiunta alla sua vicinanza a Bouteflika, Chakib Khelil è stato un altro meno "innocente" con quella di compagnie petrolifere americane. Ed era quasi già fatale in Algeria nel 2003.

Con sorpresa di tutti, il duo Khelil Bouteflika-imposto nuova legge sugli idrocarburi suicida che sollevare la sovranità nazionale comprese le riserve nazionali. Una legge che, per fortuna, ha finito per essere annullata da una nuova, approvata nel 2004. contro la corruzione che gangrènera il settore si rivelerà così immenso che ci sarà una serie senza precedenti di scandali nella storia del paese.

In primo luogo la vicenda BRC nel 2008 e affari Sonatrach 1 e 2 Sonatrach per citare solo i più colossale. Una mattina nel dicembre 2009, gli algerini imparare con stupore che i principali leader del gigante Sonatrach, il suo Presidente e CEO a capo, sono stati arrestati durante la notte. Il dipartimento anti-corruzione dei servizi di sicurezza ha condotto una approfondita indagato che ha portato a smantellare la vera "rete". Per motivi procedurali, solo la recitazione ministro Chakib Khelil, quindi, non sarà preoccupato che giorno. Per questo è stato necessario per ottenere l'accordo e l'approvazione da Bouteflika. Ma, per quanto sorprendente possa sembrare, è eclissato .... Per settimane, l'uomo era semplicemente "scomparsi": nessuna attività, nessuna immagine, niente di niente! E rifare "di superficie", sotto forma di un vero e proprio stadio in cui Zinedine Zidane e la sua famiglia partecipano a loro insaputa. E ancora, Bouteflika è apparso quel giorno per negare che una voce pazzo di esso. Non è stato fino alla fine di maggio 2010 per riprendere quando Bouteflika effettivamente condurre un ampio rimpasto di governo.

Costretta limogera governo Chakib Khelil. Tuttavia, non sarà mai mollare! Anche un mandato di cattura internazionale emesso nel mese di agosto 2013, il procuratore generale presso la Corte di Algeri contro l'ex Ministro dell'energia sarà presto "sepolto" in una giungla procedure che solo il giudice ha il segreto ..
Au coeur de plusieurs scandales de corruption, Chakib Khelil réfugié en Iran