Sono un Freelance, commento e scrivo articoli su diversi temi come la sociologia , le religione , la politica , gli avvenimenti storici , culturali , ambientali , ecologici ecc...

domenica 31 maggio 2015

Il CCTA ha scritto all'Ambasciatore d'Algeria in Francia, sui documenti necessari per tornare in Algeria

Ambasciatore di Algeria in Francia, un connazionale vi è stato interpellato sui documenti necessari da presentare per visitare l'Algeria. Purtroppo, la risposta è sorprendente. Nella sua risposta, i residenti algerini in viaggio dalla Francia in Algeria, dovrebbero avere necessariamente due:
- Un passaporto algerino e un permesso di soggiorno o una carta di identità nazionale francese:

O - un passaporto francese con un visto d'ingresso sul territorio algerino, rilasciato dal consolato del luogo di residenza.

La domanda che sorge spontanea è: perché può entrare in Francia con passaporto algerino e una identità francese. Tuttavia, non si può entrare in Algeria con un passaporto francese e un pezzo di identità algerino?

Questo ci ricorda il 'Ingresso dicendo al Hammam non è come la sua uscita. " Sappiate che i consolati algerini in Francia sono stati superati, o addirittura sopraffatto, con la richiesta di cittadini algerini, compresi i rinnovi di passaporti biometrici.

Secondo alcuni consoli, non è causa di una cattiva gestione o una mancanza di professionalità, il problema deriva piuttosto da "piccola area dei consolati" e "mancanza di civiltà di cittadini algerini." Questi stessi algerini cartelle della Prefettura, il municipio, CAF, ecc ... Ma non hanno mai dovuto alzarsi molto presto per richiedere un documento, eppure alcuni di questi istituti francesi danno i loro soldi.

Siamo nel 2014, quando i francesi chiedono diversi documenti (certificato di nascita, certificato di matrimonio, ecc) via Internet e riceverli a casa per posta, i giapponesi hanno messo a punto terminali del passaporto di emissione, mentre algerini sono in coda per 04h al mattino e passare tutto il giorno Sabato al consolato per ottenere un semplice documento ...

Dall'altra parte della strada, la nostra amministrazione è visibilmente fedele alle pratiche di Souk El-Felah anni. Vi invitiamo e uno dei giornalisti "va tutto bene" Canal Algeria, a fare un giro su un Sabato alle 04h del mattino per i consolati di Parigi, Bobigny, Vitry-sur-Seine, etc. per vedere di persona che galèrent algerino nella Città della Luce!

Per esempio: Consolato Paris: http://youtu.be/9m9zzw8uBa4

Consolato di Nanterre: http://youtu.be/rOZ6mj7JVqg

Consolato Bobigny http://youtu.be/ZfSU_2Xuyyw http://youtu.be/m_5_nX1UJFo

Consolato di Vitry: http://youtu.be/uOnBilRDkuk

Cosa si aspetta di trovare soluzioni radicali e sostenibili a questo problema e altri problemi della comunità algerina?

Se consoli algerine ei loro funzionari "importati" da Algeria, non sono in grado di svolgere i loro compiti, delegare il compito a algerino esilia fotogrammi / stranieri nati, a meno di prenotare solo per il calcio? E se si preferisce la manodopera straniera, ci portano consoli cinesi o meglio giapponesi o tedeschi, noti per il loro rigore e professionalità.

Prendiamo-mail per richiedere di dare, ancora una volta, l'elenco delle 7 richieste urgenti della diaspora algerino al ministro dei Trasporti, il signor Amar Ghoul.

In attesa di vostra risposta, vi prego di accettare, Eccellenza, i sensi della nostra più alta considerazione. Una copia inviate a: - ministro algerino degli Affari Esteri - Deputati algerini - Media,
Le CCTA écrit à M. l’Ambassadeur d’Algérie en France, au sujet des documents à présenter pour rentrer en Algérie