Sono un Freelance, commento e scrivo articoli su diversi temi come la sociologia , le religione , la politica , gli avvenimenti storici , culturali , ambientali , ecologici ecc...

venerdì 17 luglio 2015

Daech dichiara guerra in Algeria e promette di riconquistare Andalusia

L'organizzazione dello Stato islamico promette una lunga guerra senza grazie in Algeria in un video pubblicato il 14 luglio 2015. Uno degli oratori è fino a promettere "la riconquista dell'Andalusia." Vengono da identificare.
Il video è ancora disponibile sui siti vicini alla Organizzazione dello Stato islamico. E 'stato cancellato da Youtube, ma continua a circolare sui social network. In un nuovo video di propaganda, sono tre seduti ai piedi di un grande albero e si presentano come combattenti Daech. Solo due di loro parlato. Il primo, Abu Hafs Al el Djazaïri critica Algeria si sono verificati in Mali e dedica il suo paese d'origine alla peggiore calunnia pubblico. E promette un sacco di sangue e di vendetta. "Tra noi e voi ci sarà una lunga guerra. I musulmani, la democrazia è una religione senza dio, incredulo. Ci sono ancora parti (islamisti) che vogliono ribadire l'esperienza democratica, nonostante quello che è successo nel 90 (scioglimento del partito Fronte islamico di salvezza dopo le elezioni 1991, ndr). L'unico modo è jihad e solo jihad ".
Bluff? Al Hafs el Djazaïri suggerisce che ci sarebbero Daech elementi in numero in Algeria. "Siamo orgogliosi di fedeltà dei nostri fratelli Skikda (cittadina 468 km a est di Algeri, ndr) e il Sahara."
Parlando poi una procedura più breve, Abou El Baraa Al Djazaïri è più minaccioso: "Per i militari algerini, diciamo che faremo la guerra fino alla riconquista dell'Andalusia. Ravvedetevi prima dell'arrivo delle nostre spade. "
L'identità dei tre combattenti Daech è stato sollevato dal sito Secretdiaf3 altamente informato (Secret-Difesa), specializzata in servizi segreti militari: "Come annunciato da soli, sono algerini, avrebbero aderito alla EI lì un mese pochi e sono chiamati guerra, Abu Hafs che proviene da Boudouaou, Abu Abd Al Barr, che si proviene dal distretto di eucalipto in Algeri e Abu Dherr, che è anche il suo Boudouaou nella Wilaya di Boumerdes. "
Daech che pesa in Algeria? La stampa algerina è scettico circa la sua importanza. L'unico gruppo presentandosi come appartenente all'Organizzazione dello Stato islamico dopo la sua alleanza di Jund al-Khalifa che ha visitato infame rimuovendo e uccidendo la guida alpina francese Hervé Gourdel. Il gruppo è stato decimato dall'esercito algerino maggio 2015.
Daech déclare la guerre à l’Algérie et promet de reconquérir l’Andalousie