Sono un Freelance, commento e scrivo articoli su diversi temi come la sociologia , le religione , la politica , gli avvenimenti storici , culturali , ambientali , ecologici ecc...

mercoledì 16 settembre 2015

Nanotecnologia: apertura alla fine di settembre della mega Centrale Africana

Nanotechnologie : Inauguration fin septembre de la méga centrale africaineLa prima centrafricana mega-scala tecnologica, dedicata alla produzione di chip e circuiti elettronici, e specializzata nel campo delle nanotecnologie, sarà inaugurata alla fine di settembre, ha annunciato di APS un funzionario del Ministero della Pubblica Istruzione Superiore e della Ricerca Scientifica.
Definendolo "il gioiello della tecnologia" e "ricerca di punta in Algeria", il direttore generale della ricerca scientifica e dello sviluppo tecnologico nel ministero nell'era dell'istruzione superiore e della ricerca scientifica, il Prof. Hafiz Aourag, ha detto che questo centro "strategica" creerà una "rivoluzione" nel campo delle nanotecnologie e produzione di chip elettronici e di altri componenti elettronici integrati e sistemi di comunicazione.

Dopo la fase di esperimenti presso il Centro Sviluppo di tecnologie avanzate Baba Hassan (Algeri), la pianta entra nella sua fase di produzione.

"Tutti i chip e componenti elettronici, chip per computer portatili e altri chip utilizzati nei documenti biometrici, come le carte bancari Chifa carte, che vengono importati dall'estero", ha detto.

Con l'implementazione di questo servizio centrale, gli operatori algerini possono acquisire i componenti elettronici a livello locale, sono attualmente costretti a importare, ha osservato il prof Aourag che assicura che la produzione di questa struttura "è un futuro promettente il mercato internazionale. "

La tecnologia che stiamo sviluppando è stato abbandonato in altri paesi per ragioni di costo. Ma è ancora usato in tutto il mondo dalle industrie. E 'un ulteriore 20 o 30 anni prima di passare a una nuova generazione ", ha inoltre spiegato.

Circa 25 ricercatori algerini hanno lavorato su questo ed tecnologico mega, costo stimato di $ 22000000 e il cui materiale è stato acquisito dagli Stati Uniti, mentre la struttura è stata sviluppata dai tedeschi.

La gestione di questa struttura, finanziata al 100% da Algeria, sarà affidato ad un gruppo di diversi ministeri preoccupazione ed, compresa l'istruzione superiore, difesa nazionale, degli Interni, Industria, Salute e preparazione di emergenza