Sono un Freelance, commento e scrivo articoli su diversi temi come la sociologia , le religione , la politica , gli avvenimenti storici , culturali , ambientali , ecologici ecc...

mercoledì 2 settembre 2015

OPEC sta considerando una discussione sui prezzi con altri produttori, Il barile ha chiuso il mese in leggero aumento

arton71116-bca53.jpg
L'organizzazione (OPEC) sarebbe pronta a discutere con corsi altri produttori di livello per creare il clima adatto e consentendo al mercato del petrolio per raggiungere l'equilibrio con prezzi equi e ragionevoli. "
Le prospettive di una discussione sulla stabilità dei prezzi dei membri OPEC paesi con altri paesi produttori (non soci) hanno rimbalzato corsi in questi giorni. Il prezzo di un barile di greggio dolce luce (WTI) per la consegna ottobre ha guadagnato 3,98 dollari a 49.20 dollari segnando a New York, con un incremento del 27,46% in tre sessioni. Gli analisti e il mercato rimangono attaccati a qualsiasi azione che l'OPEC avrebbe deciso, comprese le misure per raddrizzare il corso. Le informazioni in questione è stata pubblicata nel bollettino dell'OPEC. Indica che l'organizzazione (OPEC) sarebbe pronto a discutere con altri produttori sul livello per creare clima adatto e consentendo al mercato del petrolio per raggiungere l'equilibrio con prezzi equi e ragionevoli. " OPEC ha sempre, in passato, ha avviato negoziati con i paesi importanti come il Messico, la Russia, la Norvegia anche influenzato dal calo dei prezzi. L'organizzazione dice "pronto a parlare con loro. Per Opec, i paesi membri le cui economie "sono in gran parte sulla base di questa sola risorsa, possono andare male
permettersi di fare altrimenti. "
Anche se riunione dell'OPEC è in programma fino a novembre, queste informazioni da solo, il mercato ha reagito. L'aumento non è, al momento, davvero significativo a meno che annunciare una inversione di tendenza che scatterà prossimi giorni. Si interviene, è vero, quando il mercato dell'olio è pieno di incertezza con un incremento dell'offerta poi l'applicazione rimanga bloccato. Inoltre, le questioni di esperti petroliferi danno poche possibilità per i prezzi del petrolio a recuperare, oggi, e che, alla luce della situazione economica in Cina è dietro l'assorbimento di una parte significativa della offerta. Ma un altro fattore pesato in questo miglioramento, dire osservatori. Questa è la nuova stima del Dipartimento dell'Energia degli Stati Uniti sulla produzione degli Stati Uniti nel mese di giugno è stato rivisto al ribasso da 100.000 b / d da maggio
Mekideche, esperto ed ex dirigente di Sonatrach: "L'attuale situazione economica dell'Algeria non è allarmante"
L'effetto del calo del prezzo del petrolio e quindi entrate in valuta estera dell'Algeria del paese mette in "una situazione un po 'difficile." Questo è anche il parere di un esperto, un ex dirigente di Sonatrach, Mustapha Mekideche per il quale "l'attuale clima economico dell'Algeria non è allarmante." "E 'solo inquietante." Il Vice Presidente del Consiglio economico e sociale (CNES), che è stato ospite della Radio algerino, ha notato che abbiamo sofferto dal giugno 2014, uno shock esterno estremamente violento in termini di perdite di volume e di utili esteri. Ma per lui, "il governo ha già istituito strumenti che assorbono questa crisi."
Mekideche ha tuttavia messo in guardia contro il calo delle imposte petrolio e il suo impatto sul deficit di bilancio rischia di allargarsi ulteriormente, chiedendo aggiustamenti di assorbire potenziali crisi. "Le nostre riserve di valuta estera sono ancora importanti e possono tenere ancora per quattro anni. Queste riserve ci consentono di assorbire il deficit di bilancio, che non impedisce che abbiamo bisogno di introdurre riforme, con una razionalizzazione del bilancio e la revisione di alcuni dispositivi connessi ai trasferimenti sociali, come i sussidi "soutient- esso.