Sono un Freelance, commento e scrivo articoli su diversi temi come la sociologia , le religione , la politica , gli avvenimenti storici , culturali , ambientali , ecologici ecc...

domenica 8 novembre 2015

Il re del Marocco attacca direttamente l'Algeria

mohamed VI.jpgMohammed VI, sovrano del Marocco ha attaccato l'Algeria nel suo discorso a Laayoune, Sahrawi occupava di capitale, come parte della "celebrazione" del 40 ° "anniversario" di quello che chiamano la "Marcia Verde" .
Il Cherifian sovrano ha criticato l'Algeria per aver "abbandonato" i 40.000 profughi saharawi (90.000 secondo l'UNHCR ndr) che vivono in Tindouf. Mostrandosi molto toccati dalla loro situazione, ha suggerito in Algeria per costruire 6000 alloggi a beneficio dei rifugiati, ha detto, "continuano a sopportare i morsi della povertà (...) e di soffrire la sistematica violazione i loro diritti umani ".
E non è tutto. Mohamed VI ha accusato l'Algeria di dirottamento di aiuti umanitari ai profughi saharawi. Tali contributi sono stimati, ha detto, a $ 60 milioni all'anno. "La storia giudicherà coloro che hanno ridotto i figli liberi e degni del Sahara allo status di mendicanti aiuti umanitari", ha detto il re, facendo finta di ignorare che i rifugiati saharawi a Tindouf avere, in seguito alla l'invasione del loro paese da parte dell'esercito marocchino nel 1975.
Questo intervento include un file multimediale audio / video / immagine: Scarica adesso