Sono un Freelance, commento e scrivo articoli su diversi temi come la sociologia , le religione , la politica , gli avvenimenti storici , culturali , ambientali , ecologici ecc...

mercoledì 4 novembre 2015

le autorità algerine strettano l'Italia sulle attività di Issad Rebrab

n-REBRAB-large570.jpgI problemi del l'uomo più ricco in Algeria, Isaad Rebrab è perseguitato dal regime algerino.
Le autorità algerine hanno formalmente contestato loro omologhi italiani circa il commercio del capo di Cevital e della Piombino acciaieria in Italia.
Il governo algerino ha chiesto la sospensione del contratto preliminare chr ha formalizzato l'acquisto di acciaierie Lucchini Cevital a Piombino, che abbiamo appreso da diverse fonti.
Il governo Sellal sospetta un accordo finanziario dubbio usato per questo acquisto. Per il momento, non è ancora chiaro quello che farà la parte italiana in proposito di questo caso..
Ma la situazione di Isaad Rebrab si complicò di giorno in giorno da quando il ministro dell'Industria, Abdesslam Bouchouareb, ha intrapreso un terribile atto d'accusa contro il ricco uomo d'affari accusato di aver orchestrato dichiarazioni di pratiche di fatturazione doganali falsi e eccessivi..

Questo intervento include un file multimediale audio / video / immagine: Scarica adesso