Sono un Freelance, commento e scrivo articoli su diversi temi come la sociologia , le religione , la politica , gli avvenimenti storici , culturali , ambientali , ecologici ecc...

lunedì 4 gennaio 2016

Esclusiva: Bouchouareb Abdessalem ha detto che tutto l'ambizione industriale dell'Algeria "Abbiamo già Produciamo il futuro"

P151227-14.jpgSinghiozzi presunti governo oligarchia svendita delle grandi aziende pubbliche, strategia o politica di sviluppo letargia, come molte questioni o che si applicano alla opinione pubblica.
Tutti i temi che affronta Abdessalem Bouchouareb senza sotterfugi. Perché vuole "spiegare" e intende chiarire le cose in modo che i cittadini siano informati su tutte le questioni che affliggono da mesi, il dibattito politico. In primo luogo, qual è la corsa al successo attuale? "Tutto questo polverone attorno alla LF 2016 è per me una destabilizzazione di affari della squadra di governo di cui faccio parte", ha detto in un appena smorzato il messaggio a coloro indirizzo che provvede alla loro la tentazione di andare da soli.
L'uomo è consapevole delle sfide che ha maturato in misteri parlamentari dove tutto non è completamente nero né completamente rosa. "L'azienda e il governo sono in movimento e vogliono uscire da questo testa a testa con la rendita. Di fronte, mi sento ascoltare mentalità di fossilizzate in modo permanente ... Riformare fastidi molti interessi e provoca resistenza al cambiamento ", dice Bouchouareb in un momento in cui tutti gli appetiti sono fissati su un settore in profondo cambiamento in cui, ha detto, a torto oa ragione, chi lo sa, c'è molto da fare. "False", ribatté lui ripetutamente e metodicamente sviluppare le sue argomentazioni su "nuova configurazione dei grandi gruppi industriali capaci di sinergie."
Tutto per il vero e proprio partenariato industriale, non focalizzata sulla privatizzazione ma sulla creazione di questi gruppi strutturali, in grado di influenzare la nascita di piccole e medie imprese e media industria, che ha urgente bisogno il paese. "Abbiamo tutti i mezzi a nuovi gruppi, a partire dai piani di sviluppo, l'allineamento della remunerazione dei dirigenti, la depenalizzazione di gestione atto e indipendenza nei confronti di decisione tutela. Abbiamo anche rilasciato il codice dei contratti pubblici. Ci guardiamo indietro prestazioni e la competitività ", dice, prima di concludere con una puntata sulla sua custodia" requisito e anche l'intransigenza con i gestori. "
Pochi giorni prima della fine dell 'anno, la Legge Finanziaria 2016 suscita ancora reazioni contrastanti. Cosa ne pensi di tutta questa polemica?
Prima di diventare Ministro dell'Industria e delle Miniere, io ero un parlamentare che ha servito l'Assemblea nazionale per due legislature ed ero quasi la metà del mandato della legislatura. Ho grande rispetto per i miei amici deputati, compresi quelli che non condividono le mie convinzioni. Sono stato anche un membro di vari comitati e posso garantire, dibattiti, contrariamente a quanto si potrebbe supporre l'attività legislativa, sono sempre stati la stessa intensità.
Tuttavia, la sovranità è in ultima analisi, fino alla plenaria. Sono un democratico, repubblicano, rispettoso delle decisioni sovrane delle istituzioni e una volta un testo approvato da entrambe le camere, faccio un dovere di rispettare. Il governo ha presentato i suoi progetti, i ministri, ciascuno nei confronti di essa, la difese in sede di commissione, i deputati hanno discusso e il voto ha governato. Capisco che non si può imporre la sua opinione, ma è la regola in tutte le democrazie. L'opposizione appoggia la maggioranza del testo, che mi avrebbe, per contro, stupito. Quindi penso polemica tregua.
Ma questo LF 2016 è ancora stato descritto come anti-nazionali, incostituzionale e invertire le conquiste sociali. Alcuni addirittura ha detto che non era abbastanza lo stesso testo che è stato presentato dal Consiglio dei Ministri ...
Dal momento che lo porti io stesso, ti risponderò con grande sincerità. Ho sentito che ti piace tutte queste dichiarazioni, a volte queste gravissime accuse fino a dubitare della patriottismo dei ministri e dirigenti della nazione. Abbiamo anche visto le alleanze si formano contro natura. Ognuno è libero, ma è necessario tenere la destra. Sotto la guida del Primo Ministro, è la nostra politica per evitare di venire al potere e polemiche inutili e rimanere concentrato sul piano d'azione del governo sulla base del programma elettorale del Presidente della Repubblica.
Articolo 66: "Tutto è pretesto per attaccare il governo"
Per contro, penso che dovremmo smettere di dare lezioni di morale a dare forse chi deve proporre un progetto-cons. Non vedo controindicazioni proposte, se non gli attacchi gratuiti che tentano a demoralizzare i cittadini. Se potessero evitare almeno interferire, inquinare l'altro, sarebbe non male. Economicamente particolare, non sento alcuna risposta credibile dell'opposizione agli algerini.
Tutte le emozioni intorno al 2016 LF è per me una destabilizzazione di affari della squadra di governo di cui faccio parte e mostra tutta la sua forza degli ultimi mesi, la solidarietà, la determinazione e la capacità per spezzare la schiena di inazione e la riforma dell'Algeria a diventare un paese emergente. La società e il governo sono in movimento e vogliono uscire da questo testa a testa, con la rendita. Di fronte, mi sento ascoltando permanente mentalità fossilizzati con le ricette volteggiare. Riformare seccature molti interessi e causa naturale resistenza al cambiamento.
E 'ancora patetico fino a questo livello. Quando sento i testi variano, a camminare verso la telecamera, voglio invitare queste persone a leggere il comunicato finale della Presidenza circolare pochi minuti dopo il Consiglio dei ministri il 6 ottobre 2015. Questo incontro stampa tutte le domande sul LF 2016, la verità della situazione, la lotta agli sprechi, la corruzione, l'accordo di associazione con l'UE, il codice degli investimenti, il diritto di prelazione .
Che cosa significa per chiedere al presidente di non firmare la LF 2016? E 'l'avventurismo cieco e tentativo di bloccare il paese. Non firmare un budget significa semplicemente che dal 1 ° gennaio 2016, i funzionari non avrebbero ricevuto i loro stipendi, investimenti pubblici e sovvenzioni sarebbero fermati. La stabilità ci ha già costato caro. Gli algerini non sono disposti a pagare una nuova fattura. Dico loro l'Algeria non sarà bloccata.
Ma ci sono comunque un declino sul piano sociale ...
Falso. La legge finanziaria 2016 è il mio budget normale che interviene infatti in un contesto particolare. Ma è in primo luogo, il bilancio degli impegni, è necessaria anche degli impegni di bilancio.
Anche nel merito, le obiezioni non siano fondate. Si tratta di un bilancio di 4.500 miliardi di dinari. Prendiamo ad esempio la componente sociale. I trasferimenti sociali dal bilancio dello Stato crescono in 2.016-1840500000000 DA, che rappresentano il 9,8% del PIL e un'evoluzione del 7,5% rispetto al 2015, quasi il doppio del tasso di inflazione . Rispetto al 2015, i trasferimenti sociali sono aumentate nel bilancio dello Stato del 19,9 al 23,1%. I trasferimenti sociali sono tutto ciò che è legato al sostegno per l'alloggio, l'istruzione, la salute pubblica e famiglie come sovvenzioni ai prezzi delle materie prime, come i cereali, il latte, lo zucchero e olio. Questo in bilancio per il supporto. Ci sono anche sussidi indiretti nell'ordine di 1,5 miliardi di dinari. Cito tre esempi ispiratori: nel 2016 lo Stato pagherà più di 630 miliardi di dinari, più di 6 miliardi di dollari per il differenziale tra i prezzi reali dei combustibili comprese le quantità ei prezzi delle importazioni del loro smaltimento; più di 750 miliardi di dinari per il differenziale tra il prezzo effettivo del gas naturale e il suo prezzo per i consumatori; Infine, è 154 miliardi di DA bilanciamento contributo alla società Sonelgaz. Stipendi e bonus sono garantiti non sono congelati. Questa è la verità. Mi chiedo, dov'è la rinuncia al principio di giustizia sociale? In occasione dell'ultimo Consiglio dei ministri, il presidente Abdelaziz Bouteflika ha sottolineato che nonostante il calo di quasi il 50% dei ricavi da idrocarburi, l'Algeria continuerà a dedicare quasi il 40% della sua spesa per gli investimenti pubblici e oltre il 20% del suo bilancio per lo sviluppo umano e il benessere delle famiglie. Ciò non esclude, allo stesso tempo di perseguire modi di efficienza di bilancio nella lotta agli sprechi. Questo è un altro direzione del Presidente della Repubblica, perché è la sostenibilità del nostro modello sociale.
Lei parla di una volontà di riforma, ma molte delle vostre parti sociali considera che non ci sono grandi riforme economiche nella LF 2016? Non siamo indietro nel campo delle riforme economiche?
Questo non è quello che ho sentito da parte mia. Leggi e di perfezionamento di finanziamento per il 2015 e il 2016 che fanno parte dello stesso percorso per aumentare in modo sostenibile la crescita e migliorare gli investimenti e l'occupazione. Abbiamo iniziato identificando le aree prioritarie su LF 2015 e di registrare per la prima volta nella storia di vantaggi specifici per l'industria prima di convalidare incentivi come parte del processo di sostituzione delle importazioni. Lo abbiamo portato intorno al corpo il problema di terreni industriali, per esempio. In LFC 2015, in seguito alla valutazione di Calpiref, abbiamo introdotto un nuovo meccanismo di assegnazione con coerenza la nostra ambizione industriale.
"Il più veloce si va, meglio staremo bene"
LF nel 2016, una rivoluzione e io peso le mie parole, è fatto aprendo il diritto alla promozione industriale privato per sviluppare e gestire parchi industriali su terreni di loro proprietà. Stiamo gradualmente costruendo un mercato fondiario industriale. Da giugno 2016, parleremo di questo problema. A breve termine, queste misure stanno producendo un grande effetto di fiducia che confermeremo continuando a riforma. È così che si costruisce il futuro. Ora, dobbiamo separare le misure operative chiamate riforme strutturali. La politica economica non è guidato con la legge di bilancio. Ci sono grandi riforme che si tradurrà nel 2016 come la nuova legge sulla normalizzazione, il nuovo Codice per gli investimenti e la legge quadro sulle PMI.
Le riforme strutturali avranno un orizzonte pieno di 2 a 4 anni. Ma per accelerare gli effetti, è normale per accompagnare le misure economiche del supporto investimento come quelli della LF 2.016.
Ora la seconda parte della sua domanda per il ritmo delle riforme economiche, non sono di quelli che sono appassionati del principio del "meglio tardi che mai." Il più veloce si va, meglio se la passerà. Sulle riforme, ci aspettiamo che tutte le forme di resistenza. Sai, la società mi ha insegnato che occasione mancata si trovava in due parole: troppo tardi. Io dico che sia giunto il momento di una riforma fondamentale. In seguito, sarà troppo tardi.
Sezione 66 presentato di fronte del dibattito la questione della privatizzazione di EPE. Perché questo articolo? In questo momento? E ci sarebbe la volontà di privatizzare tutte le imprese?
Questo è un altro spauracchio abbiamo voluto agitare per creare un clima di dubbio, se non instabilità. Non hanno nemmeno rendersi conto che era lui stesso un semplice recepimento dell'articolo 62, che avevano applaudito con entrambe le mani in LFC 2009. Fino alla data di pubblicazione del 2009 LFC, il apertura del capitale della FIE era governato da ordinanza n 2001-04 del 20 agosto 2001, relativo all'organizzazione, gestione e la privatizzazione delle imprese pubbliche economiche. Tale ordinanza ha previsto la possibilità di vendita di tutti EPE, nonché il beneficio di cittadini stranieri.
Nonostante la disposizione per la creazione, da parte di una serie di oneri particolari, i diritti e gli obblighi del venditore e l'acquirente, il dispositivo è stato di pesca da parte l'assenza di meccanismi per costringere il cedente al cessionario a rispettare gli impegni assunti, comprese quelle relative all'obbligo di investimento, per mantenere l'attività e la forza lavoro di conservazione. Questa carenza è stato corretto da LFC nel 2009, che ha eliminato la vendita totale di EPE. La percentuale di capitale da conservare da parte del residente nazionale cedente non può essere inferiore al 34%, con la possibilità, in quest'ultimo caso solo, assegnazione, decisa dal CPE, presieduto dal primo ministro, questa partecipazione di minoranza al fine di un periodo di 5 anni dopo la garanzia del rispetto degli obblighi impostigli dal contratto di vendita.
Questi sono la procedura del capitale della EPE a azionisti residenti nazionali che sono state recepite dal Codice per gli investimenti per la LF 2016. Ancora meglio, questa trasposizione in realtà elimina il concetto di privatizzazione investimento, perché prima di aprire, deve -è anche ricordato, l'acquirente di un FIE aveva diritto ai benefici del Codice per gli investimenti. Legge algerina non parlare di privatizzazione, ma l'apertura del capitale. Ci vuole un po 'per capire che, indipendentemente dal titolare della capitale, la cosa importante è il valore aggiunto creato.
L'opposizione si sospetta di privatizzare tutto e molti esperti riconosciuti dire che il lavoro che state facendo sul El Hadjar SNVI e più politico cosmetici ha rilevato che il pragmatismo economico. Non è forse un po 'di entrambi nel vostro approccio al rischio di inciampare?
Ci sono molte cose nella sua domanda: la privatizzazione, SNVI e El Hadjar. In primo luogo, inizia a rimuovere il termine privatizzazione in quanto non esiste nella nostra legislazione. Non abbiamo aperto il capitale dal 2009.
Io non ho fatto da quando ero in ufficio. Veniamo, nel mese di febbraio per impostare una nuova configurazione del settore pubblico attraverso i grandi gruppi industriali capaci di sinergie e struttura dei settori industriali ed eseguire impianti di risalita nella creazione della catena del valore, ma anche andare a esplorare partnership industriali veri e propri. Con contro, si dovrebbe sapere che il 90% di EPE sono in realtà piccole, a volte un FIE ridusse a un workshop, le cui vendite del meglio di loro non supera 2 miliardi di DA. Alcuni sono delicata situazione, gli altri hanno un mercato, ma non sono bancabili e altri sono meglio. Ogni EPE è un caso speciale. EPE ognuno ha i suoi punti di forza di muoversi in direzione di partnership industriali.
"Una dozzina di centri industriali aperti nel 2015"
Sezione 66 è lì per aiutare la società pubblica di integrarsi meglio nel concorrenza globale. Per me, il progetto industriale e tecnologico è la regola e l'apertura del capitale, a differenza della prima privatizzazione non è un fine in sé. Come il primo responsabile del settore, ho primo dovere non lasciare strada lavoratore.
Sembri critica di privatizzazione prima del 2009. Si tratta di un fallimento per te?
Ero solo un osservatore del processo, non so in quali condizioni e quale contesto hanno hanno fatto. Questo non è del tutto bianco o tutto nero. Quello che è certo, ho chiesto una revisione completa di tutte le privatizzazioni. E 'un lavoro noioso in progress che ha coinciso con la ristrutturazione del settore pubblico mercato. Abbiamo svelare le conclusioni puntuali e credetemi io non esiterò a mettere davanti a ogni responsabilità del compratore. Ci sono impegni sottoscritti e dobbiamo introdurre questa cultura della responsabilità.
Eppure si ha l'impressione che il settore pubblico è ancora in ritardo?
Pensare ancora. Nel primo tempo, il settore pubblico industriale è cresciuto del 5,7% e del 5,9% minerario. Lui può fare ancora meglio perché abbiamo tutti i mezzi a nuovi gruppi, a partire dai piani di sviluppo, l'allineamento della remunerazione dei dirigenti, depenalizzazione l'atto di gestione e l'indipendenza di decisione nei confronti della tutela. Abbiamo anche rilasciato il codice dei contratti pubblici. Ci guardiamo indietro prestazioni e la competitività. Sia SNVI a El-Hadjar o di qualsiasi altra attività, io sarò sia esigente e intransigente con i gestori.
Si tiene una libertà di linguaggio per intraprendere stesso tempo c'era la rinazionalizzazione di El Hadjar. Non è questo contraditorio???
 Così come la privatizzazione, il termine nazionalizzazione non esiste più. Nazionalizzazione è quando lo stato ha il desiderio di stabilire un monopolio in un dato settore. A mia conoscenza l'industria siderurgica è aperto all'attività privata Tozyali a Orano. Lo Stato non ha intenzione di reinstallare alcun monopolio.
Ho letto molto circa la ripresa di El Hadjar è infatti una semplice transazione tra due azionisti.
Ma non ho letto nulla su quelle stesse persone che contano per circa $ 7 miliardi / anno di prodotti siderurgici e abbattere lo strumento di produzione nazionale. Questo è il vero problema. L'unica regola per me è un'opportunità economica. Io vengo dal mondo imprenditoriale e agisco secondo i miei interessi, la mia strategia. La mia ambizione industriale, siderurgica e metallurgica è sia strutturazione strategica e prioritaria. Su questi temi, bisogna essere molto pragmatico e pratico. Il mantenimento di ArcelorMittal in una struttura dove il finanziamento della società è stata fornita da un singolo azionista non era giustificata perché ci vorrebbe qualche anno il ritorno sugli investimenti e la rimozione diventato più difficile con il riavvio del attività.
L'accordo 2013 prevede, ad esempio, non appena il margine operativo lordo (GOS) diventano positivi, ArcelorMittal avrebbe pagato fuori dal partito algerino e che ammonterebbe a quasi US $ 100 milioni.
La manutenzione del capitale sociale di un AMA azionista totalmente "impotenti" e dormire, vale a dire, senza assumere nulla e in attesa di potenziali profitti, non ha senso e genera una situazione incongrua . Per contro, il ritiro sarebbe omogeneizzare partecipazione di ArcelorMittal e semplificare il processo decisionale.
Dalla fine del 2001 al fine del 2008, ArcelorMittal era azionista di maggioranza di oltre due terzi (70%) e il lato algerino non era nemmeno una minoranza di blocco. Questo azionariato permesso ArcelorMittal di avere le mani libere, perché è stato pagato due volte: attraverso i dividendi e attraverso le numerose operazioni commerciali tra la WADA e le sue controllate estere. Dal 2009 a fine 2013 è un periodo in cui i prezzi dell'acciaio hanno visto un drastico calo a causa della crisi globale. Il gruppo ArcelorMittal è diventato vulnerabile e chiuso diversi siti industriali in tutto il mondo. Egli ritiene che il complesso richiede un programma di investimenti e la creazione di un piano di salvataggio per la riduzione dei costi fissi.
ArcelorMittal ha potuto raccogliere fondi esternamente dalle più recenti disposizioni in materia di capitale, dove l'aumento del lato algerino che va 30-51%; che ha permesso la realizzazione di un programma di investimenti di US $ 720.000.000, finanziato dal BEA (di cui 120 portati da parte degli azionisti) e, a partire dal 1 ° gennaio 2014. Coloro che dicono che ArcelorMittal n ha speso nulla si sbagliano. Dei 120 milioni di dollari, ha messo $ 80000000 non ha recuperato. Si sono scambiati i prestiti con le banche un finanziamento in modo del tutto economico. 2014 a febbraio 2015, ArcelorMittal era in una posizione molto comoda perché è diventata una minoranza (49%), ma investito di tutti i poteri di gestione in una società salvate dai fondi pubblici.
Per i governi, la sfida era quella di continuare la riabilitazione di impianti industriali già commessi e salvaguardare l'attività ei posti di lavoro che vanno con esso. Ci sono quasi 30.000 posti di lavoro diretti e indiretti che dipendono da questa piattaforma. Abbiamo preso le nostre responsabilità. Già nel marzo 2016, l'altoforno riprenderà il servizio e possiamo raggiungere rapidamente le tonnellate / anno 1,2 milioni e un anno dopo il 2,2 milioni di tonnellate / anno. Con la ricevuta del progetto in acciaio Bellara ed estendendo Tosyali e saremo circa 9 milioni di tonnellate / anno per l'anno 2019-2020, in gran parte autosufficienti in barre di rinforzo e filo e esportatore. Dobbiamo andare contro di acciai speciali e profili per settori come l'automobile che raggiungerà la stessa scadenza ad un tasso significativo di integrazione tra cui stampaggio lamiera.
Precisamente, negli ultimi mesi, c'è una dinamica dell'industria automobilistica. Perché questo risveglio tardivo?
Trovo riduttivo parlare solo della macchina oggi, anche se il settore automobilistico resta una politica strutturale nella meccanica. La base meccanica che abbiamo messo in atto è molto ricca e diversificata del paese. I complessi di Tiaret Oued Tlelat, Rouiba, Costantino, Ain S'mara ... tutto questo è l'auto, ma anche la mietitrebbia, trattori, camion, autobus, fuoristrada ingranaggio con politica di integrazione molto importante. Modo completo e non-auto, ci sono oltre il 40%. Abbiamo un obiettivo da raggiungere in alcuni dei segmenti 65 a 70%. Siamo nei motori fase di lancio a partire da 25.000 motori. Stiamo modernizzando le fonderie in Rouiba e Costantino per fornire fonderie prime. In conclusione, il settore meccanico sta tornando in vigore. Abbiamo partner del calibro di Mercedes Benz, Deutz, ZF, Liebehrr, Sampo, Massey Ferguson ...ustria automobilistica: "Ho chiesto dei nostri partner più integrazione"
IndOra la macchina è un'industria nascente. È importante perché la macchina è un elemento strutturale nello sviluppo della meccanica in generale. Oggi stiamo andando verso una maggiore integrazione, almeno questo è quello che ho chiesto di partner. Il percorso di integrazione deve essere ora al centro del nostro rapporto. Abbiamo già attiva Renault, Peugeot presto seguito da Fiat, Iveco. La Nissan giapponese accade, il camion coreano Hyundai per il montaggio a Batna è molto avanzato. Vi è un produttore sostenuto dal governo cinese che viene. Recentemente gli Stati Uniti, ho discusso con i leader di Ford e General Motors. Recentemente ho avuto l'ambasciatore tedesco che mi ha parlato di un interesse di Volkswagen in una forma ancora da definire. Nel complesso, le cose si stanno muovendo nella giusta direzione.
Il nostro obiettivo nel giro di due anni, è quello di raggiungere 200.000 unità. Sviluppare l'industria automobilistica e portare verso l'eccellenza non può essere raggiunto senza un profondo ancoraggio del settore e le aree più ampie di competenza. Stiamo lavorando per costruire una catena completa in termini di posti di lavoro e benefici per consentire produttori, fornitori e subappaltatori un alto livello di competitività per conquistare nuovi mercati all'estero. I nostri due direzioni è l'integrazione e l'esportazione.
Il Marocco sembra aver preso il comando?
Non siamo in concorrenza con il nostro vicino occidentale. Nel continente africano, i produttori sono interessati a Sud Africa e Nigeria anche. Con i paesi di cui parli, ci sono due strategie completamente diverse. Lui, offre un territorio offshore e soddisfatti dei posti di lavoro creati. Questo non è il nostro caso. La cosa importante in un IDE è di non avere lui ad ogni costo, ma per porre la domanda circa $ 100 di prodotti a valore aggiunto, quanti resteranno a casa e che cosa è la quota trasferita in vari forme.
Che dire l'industria tessile?
La nostra strategia industriale promuove la costruzione di cluster industriali intorno a settori di strutturazione che incubare i cluster di PMI in giro. Abbiamo aperto dieci pole nel 2015: ingegneria meccanica, elettrici ed elettronici, automotive, materiali da costruzione, prodotti farmaceutici, ferro e acciaio, l'estrazione mineraria e agroalimentare. Tessile polo si trova nella provincia di Relizane.
Sono stati firmati i contratti per mega resort tessile integrata con un partner turco "Taypa" che produce per marchi leader a livello mondiale. Questo complesso genererà 10.000 posti di lavoro diretti e esporterà il 40% della sua produzione. In poche settimane ci sarà porre la prima pietra. Abbiamo anche stimolato il cluster settore digitale. Con questi investimenti importanti dimensioni, abbiamo boosterons competitività della nostra industria e favorirà la nascita di una massa critica di competenze che sarà in grado di andare a depositi di innovazione. Più siamo in innovazione; il più proteggiamo la nostra industria perché offrirà produzioni di qualità facilmente sostituibili. Bill sulla standardizzazione va in quella direzione.
Si prepara un nuovo codice degli investimenti probabilmente, si dice, a stimolare gli investimenti. Quali sono i temi principali?
Il codice degli investimenti successivo è un testo di seconda generazione che soddisfa la nuova politica economica del paese e consentendo la stabilità, la trasparenza e la leggibilità del quadro giuridico per gli investimenti. Il nuovo codice si basa su tre assi fondamentali: l'adeguamento del quadro normativo per gli IED; l'incontro tra il sistema di incentivi e di politica economica, e, infine, la revisione del meccanismo istituzionale.
Il sistema di incentivazione è ricostruita in due direzioni che stanno modulando i vantaggi in base alla politica economica del paese e semplificazione e accelerazione delle procedure. E 'ancora insolito che un salone per le feste può beneficiare degli stessi vantaggi che un industriale! Il disegno di legge si propone l'istituzione di una nuova architettura del sistema di incentivi con tre livelli differenziati. Il primo livello scende disposizioni comuni che affrontano tutti gli investimenti situati al di fuori delle Highlands e Sud per dare loro un minimo comune di benefici.
Il secondo livello riguarda le disposizioni particolari settoriali che prevedono specifici benefici addizionali (legislazione settoriale) per investimenti in attività che rientrano nel settore o in aree di sviluppo. L'ultimo livello comprende i benefici possono essere concessi, di comune accordo, a progetti di interesse per l'economia nazionale.
Infine, i corpi degli investimenti, compresi Andi e CNI sono oggetto di una riqualificazione delle loro funzioni. L'idea è quella di costruire il polo Andi aiuti specializzato investimenti e supporto del business e non come benefici direttore, che per inciso non è mai stato il suo ruolo. L'amministrazione si ritirò dalla gestione di benefici che sono disponibili attraverso la forza della legge.
Il settore minerario è legato a voi. A quali ambizioni?
Oggi questo settore genera un basso valore aggiunto. Questo è inaccettabile in termini di nostro potenziale. Abbiamo il vantaggio sia del minerale e del gas, sono beni che nessun altro paese l'offerta regione e siamo determinati a migliorare la nostra risorsa mineraria sia per le esigenze del settore domestico e per l'esportazione. I minerali non trasformati esportazione deve cesser.D'ici 2017, speriamo di raddoppiare il valore aggiunto creato dal settore minerario. Le mine sono un tipico esempio di settore che fa parte di eccellenza in sostituzione delle importazioni e la promozione della politica di esportazione non-oil. Questo settore è gradualmente nella dinamica industriale per soddisfare le esigenze del mercato nazionale in sostanze minerali. Abbiamo in programma a breve termine per arginare le importazioni di minerali industriali che possiamo produrre a livello locale. Possiamo ridurre la bolletta-importazioni di mezzo miliardo di dollari / anno, aumentando la produzione nazionale con il lancio di industrie di riciclaggio e l'individuazione di nuove risorse minerarie. Vi annuncio che questa settimana, si riaprono i depositi di offerte per la piano di miniera e la struttura di carriera per la produzione di sostanze minerali destinati per le industrie e materiali da costruzione.
In termini di azione, un ampio studio esplorativo per aggiornare gli indici di minerale nel sud del paese, è stato lanciato con l'assistenza di esperti internazionali. Ci permetterà di conoscere il vero potenziale minerario di restringere gli assi di valutazione. Stiamo anche introducendo quattro piattaforme a Tebessa e Souk Ahras Skikda per il recupero di fosfato. Abbiamo recentemente annunciato uno di questi tre progetti saranno attuati nel 2016. Si tratta di un investimento di oltre mezzo miliardo di dollari. Discutiamo con i principali attori internazionali di partnership simili. Speriamo di essere completata entro la fine di gennaio 2016. Per il fosfato, il nostro obiettivo è di raggiungere 10 milioni di tonnellate / anno entro il 2020, stimato in varie forme e concimi fosfatici alimentazione. C'è anche il manganese, barite, vanadio, terre rare, metalli rari, marmo, oro e pietre preziose, il sale, lo zinco, bentonite, feldspato, minerale di ferro Gara Djbilet che rivela, dopo un trattamento adeguato, una grande commerciabilità dal momento che i recenti studi di laboratorio fase hanno contenuto di fosforo inferiore 0,03% .It un vasto cantiere.
I partiti di opposizione che si hanno nel loro vista e accusano di lavorare per conto di quello che chiamano l'oligarchia. Questo discorso ha un impatto sulle azioni del vostro ministero nei confronti degli uomini di algerini e degli affari esteri?
Impatto zero. Gli imprenditori sono persone che hanno un guscio solido e sapere dove i loro interessi. Il Ministero dell'Industria e delle Miniere è casa per me ora è quello di ospitare tutti. Incontro regolarmente ogni organizzazioni imprenditoriali, se la mia richiesta o su loro iniziativa.
Essi sono i nostri partner nel dialogo sociale e firmatari di co economico e Patto sociale per la crescita. Tutte le organizzazioni sono presenti in diversi comitati come il miglioramento del clima d'affari o il monitoraggio dell'attuazione del patto. Recentemente ho lanciato un ciclo mensile di incontri con tutte le organizzazioni. E 'importante sentire il polso reale delle misure adottate. Discutiamo francamente. I documenti ci trasmettono i datori di lavoro e la UGTA si studiano seriamente e considerato. Ora, ci sono organizzazioni che producono riflessione e le proposte e gli altri che gli incontri soltanto formali tripartita. Ogni suo metodo. Io lavoro con tutti.
Questo intervento include un file multimediale audio / video / immagine: Scarica adesso