Sono un Freelance, commento e scrivo articoli su diversi temi come la sociologia , le religione , la politica , gli avvenimenti storici , culturali , ambientali , ecologici ecc...

martedì 5 gennaio 2016

Miniere: bando di gara per l'assegnazione di 38 siti minerari

b5de631bd214b493b0c7098457f5f34e_L.jpgUn bando di gara nazionali e internazionali per la concessione di 38 siti minerari per l'esplorazione è stata avviata dall'Agenzia Nazionale Minerario (Anam).
L'offerta, pubblicato il Domenica sulla stampa, per quanto riguarda 13 siti per calcare aggrega produzione e di sabbia fine, argilla 10 siti ai prodotti rossi, i siti di costruzione per 10 sabbia, sale 3 siti per industria alimentare, e un (1) sito per la produzione di cartongesso e una (1) Altri tufo per le opere pubbliche.
Questi siti, distribuiti su 21 wilayas, si sviluppa su aree che vanno da 3 ettari fino 1395 ettari.
Le 21 wilayas sono Temouchent Ain (1 posto), Bechar (1), Chlef (1), Djelfa (1), Khenchela (1), Medea (1), Mila (1) M'sila (1), Guelma ( 1), Orano (1), Saida (1), Sidi Bel Abbes (1), Souk Ahras (1), Tlemcen (1) Ouargla (1), Tizi Ouzou-(1) Mascara (2) Ghardaia ( 3) El Oued (4), Illizi (4) e Tebessa (9).
Per ricordare il Ministro dell'Industria e delle Miniere, Abdessalam Bouchouareb, aveva recentemente dichiarato che il settore minerario sperimenterebbe dal 2016 un "grande slancio" attraverso il lancio di diversi progetti per la creazione di una vera industria mineraria contribuire alla riduzione delle importazioni in questo settore.
Ha detto che il settore minerario attualmente genera un basso valore aggiunto e caratterizzato da una mancanza di risorse umane e materiali, la mancanza di competenze nei settori della ricerca e l'estrazione, lo sforzo insufficiente di compagnie minerarie finanziamenti per geominerario della ricerca e una gestione a livello globale inefficiente di estrazione aziende pubbliche.
Sul piano d'azione, un ampio studio esplorativo per aggiornare gli indici di minerale nel sud del paese, è stato lanciato con l'assistenza di esperti internazionali, che consentirà di conoscere il vero potenziale minerario per raffinare assi di valutazione.
Questo sarà valorizzare tutte le risorse naturali del paese, come per le esigenze del settore domestico e per l'esportazione, aveva avanzato il ministro ha sostenuto che l'esportazione di minerali non trasformati devono fermarsi.
Questo intervento include un file multimediale audio / video / immagine: Scarica adesso