Sono un Freelance, commento e scrivo articoli su diversi temi come la sociologia , le religione , la politica , gli avvenimenti storici , culturali , ambientali , ecologici ecc...

lunedì 23 giugno 2014

La squadra nazionale algerina è trasformata!!!!

Siiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii cosi che si gioca per vincere! La squadra algerina è trasformata, corre, marca a uomo, fa pressing, dribbla e crossa con precisioni, ben coordinata in campo con qualche giocata di ottimo livello con triangolazione perfetti nell'aria di rigore avversaria.
Tutto sommato la squadra è trasformata completamente e da un segnale di avvertimento alle altri future avversarie?? Io direi di si, il gruppo ora c'è il gioco collettivo è ben collaudato e sufficiente guardare i 4 gol che sono stati segnati di differenti giocatori, il che significa che tuttala squadra sa rendersi molto pericolosa  in qualsiasi momento. Quanto alla Corea del Sud aveva fatto una grande prestazione e soprattutto alla fine e meritandosi applausi. Abbiamo visto un grande calcio molto spettacolare da entrambi le parte con tantissime emozioni e suspense. Ci hanno incantato tutte le due.
La nazionale algerina ha fatto una grande prestazione contro la Corea del Sud e nonostante il disprezzo dei media che gli hanno dedicato dei piccoli commenti nei spazi strettissimi sui giornali sportivi e locali e specialmente in quelli italiani. Io credo che il disprezzo degli europei verso gli africani non è da oggi specialmente verso i nord africani. Comunque è meglio presentarsi da piccoli per diventare grandi che da grandi per fare figuraccia.
Chissà che questa squadra ci farà ancora divertire molto con il suo nuovo gioco più spettacolare?? Io credo che i nomi di squadre o di nazionali oggi come oggi contano poco, è sufficiente di avere voglia di impegnarsi seriamente per riuscirci e di avere anche un'arma in più, in effetti si vince con il collettivo e questo che ha dato una grande vittoria all'Algeria.
In attesa della prossima partita contro la Russia auguriamo di rivedere la stessa squadra con lo stesso meraviglioso gioco e soprattutto di rivedere i giocatori grintosi e assettati di vittorie.
Se i rappresentanti della FIFA applicano le leggi a dovere su tutte le squadre, qualunque possa arrivare in finale e anche vincere e se c'era riuscito l'URUGUAY nel 1930 e 1950 ( proprio in Brasile).....