Sono un Freelance, commento e scrivo articoli su diversi temi come la sociologia , le religione , la politica , gli avvenimenti storici , culturali , ambientali , ecologici ecc...

martedì 12 novembre 2013

Corriere della Sera: non si (s)vende l’identità. No alla vendita di via Solferino 28.

Prima di tutto credo che la radice storica . l'uso e l' abitudine di un paese non ha un prezzo. Se si inizia a vendere le ricchezze culturali e storiche , si potrebbe perdere la vostra personalità e la dignità che aveva sostenuto finora attraverso la vostra esperienza e la vostra fantasia . Che cosa resterà del vostro paese e che ne sarà del futuro storico dei vostri figli ? Che diresti circa le vostre azioni ingiuste contro la propria popolazione ? L'Italia è bella come è e , a mio parere dovrebbe essere mantenuta come tale e continuare a migliorarla invece di distruggere questa piccola e grande nazione piena di storia e di cultura , con i suoi immensi siti geologici e rovine e veramente unico paese al mondo , pieno di fantasie umane e tecnologiche .
Firmo questa petizione perché amo questo paese molto bello con la sua storia . Se l'Italia si avvia a perdere i suoi siti storici e , come un leone che perde la sua criniera . Il denaro non è la felicità , e spesso non è una scusa per nascondersi sempre la crisi economica e di sbarazzarsi della sua ricchezza collettiva .
J’aime ·  ·  · il y a 27 minutes via Change.org ·