Sono un Freelance, commento e scrivo articoli su diversi temi come la sociologia , le religione , la politica , gli avvenimenti storici , culturali , ambientali , ecologici ecc...

giovedì 12 dicembre 2013

Durante un'operazione del PNA a Bejaia e Setif un emiro e quattro terroristi sono stati eliminati.

Secondo Algérie 360.com ,
L'esperienza della ANP nella lotta contro il terrorismo è dimostrato in quotidienLORS di funzionamento e ANP a Bejaia Setif
L'esperienza della ANP nella lotta contro il terrorismo è dimostrato ogni giorno

Questo risultato è stato ottenuto grazie allo sfruttamento delle informazioni segnalato un movimento sospetto in alcune zone della regione .

Questo risultato è stato ottenuto grazie allo sfruttamento delle informazioni segnalato un movimento sospetto . Continuando operazioni militari contro i residui GSPC , Al Qaeda nel ramo Maghreb islamico , le forze di sicurezza sono riusciti a terminare le attività sovversive di cinque terroristi , tra cui un emiro mobilitato tra la wilaya di Setif e Bejaia .

Questo risultato è stato ottenuto grazie allo sfruttamento delle informazioni , riportando un movimento sospetto in alcune zone della regione . Durante le loro indagini , le forze del PNA e la Gendarmeria Nazionale , assistito da forze elicottero che ha informato i movimenti del gruppo terroristico , hanno scoperto una terra via per una distanza di 5 km tra i due wilaya . Essa risale , secondo fonti informate , l'era coloniale .

Le forze di sicurezza hanno recuperato medicine , coperte , una grande quantità di cibo e letteratura sovversiva . La neutralizzazione di questi cinque terroristi coinvolti in venti giorni di arresto di un Riadh El Touffi di origine libica , il confine algerino - tunisina più precisamente le montagne di Chaâmbi .

Fitta foresta condivisa tra l'Algeria e la Tunisia . Attivamente ricercato per le sue attività criminali , terroristiche è stato responsabile per il reclutamento di nuovi elementi per effettuare attacchi suicidi a favore di Ansar Al Sharia , Al Qaeda nel ramo Maghreb islamico in Tunisia . Nello stesso contesto , le forze dell'Esercito nazionale del popolo e la polizia nazionali erano a conoscenza dello stesso periodo chiuso le azioni di un gruppo terroristico composto da sette elementi invece ha detto Tinezfert nella wilaya di Adrar . Gli aggressori hanno aderito suolo algerino attraverso la frontiera del Mali e sarebbe membri attivi della MUJAO .

Un ramo è detto ad Al Qaeda nel Maghreb islamico dissenso , nato all'ombra della guerra in Libia e le cui origini sono ancora poco chiari . Questo gruppo avrà il compito di preparare attentati terroristici , mira l'infrastruttura di Stato e della sicurezza . Il numero dei terroristi uccisi da gennaio è di 200 di cui 29 terroristi distrutte durante l'assalto da una speciale unità di ANP Tiguentourine durante l'attacco di un gruppo di Mokhtar Belmokhtar contro un sito di gas .

Nella sua strategia per la lotta al terrorismo, l'Algeria ha basato la sua esperienza sull'uso di intelligence operativa , dove le prestazioni delle operazioni più mirati e specifici che portano necessariamente a revisione contabile valutazioni . I movimenti della nebulosa sono notevolmente ridotti e buona conoscenza del terreno , e la rapida localizzazione dei sospetti sono , in somma di fattori determinanti che hanno permesso le forze di sicurezza di prendere il sopravvento . E 'anche mettendo in luce la loro esperienza dopo diversi anni di lotta continua , le forze di sicurezza sono ormai un modello nella lotta contro il terrorismo .

La competenza dell'Esercito nazionale del popolo, è citato in tutte le conferenze internazionali sulla lotta al terrorismo e alla criminalità organizzata .
Lors d’une opération de l’ANP à Béjaia et Sétif, Un émir et quatre terroristes éliminés