Sono un Freelance, commento e scrivo articoli su diversi temi come la sociologia , le religione , la politica , gli avvenimenti storici , culturali , ambientali , ecologici ecc...

giovedì 23 gennaio 2014

Coppa Italia, Milan-Udinese 1-2: gol di Balotelli, Muriel su rigore e Nico Lopez

Slimane+Melab
Prima di tutto faccio i miei complimenti all'Udinese e soprattutto a Francesco Guidolin Che io stimo tantissimo. Egli merita una grande squadra di livello dell'Inter-Milan-Juventus.. In ogni posto, in ogni situazione al mondo ci vuole l'autocritica. Io credo che sia giunto il momento di dire basta con i complimenti e di continuare ad accusare gli allenatori. Nel mio commento precedente avevo chiaramente detto di non gridare vittoria con una squadra di serie C. Adesso si capisce chiaramente che non se trattava delle competenze degli allenatori ma di quelle dei giocatori. Ho visto una partita deludente sul piano tecnico, tattico e atletico. I giocatori del Milan non erano in grado di concludere. Ho visto un Kakà sempre in progresso, che si muoveva dappertutto il centro campo e tornava anche in difesa. Honda, doveva entrare dall'inizio partita per abituarsi alla nuova squadra e famigliarizzare di più con i nuovi compagni. Quanto al grande (di statura) Mario Balotelli, faceva il (( ROMARIO)), a differenza che il celebre attaccante Brasiliano era davvero pericoloso, era capace di segnare in un metro quadrato( J. Cruijf) e sbagliava raramente. Ho visto un vigile che si spostava appena in dietro, aspettava sempre il piatto servito. A mio avviso per fare funzionare Balotelli, la stampa, i compagni e tutto il resto del mondo pubblicitario dovrebbe smettere di gonfiarlo troppo. Adesso c'è SEEDORF in panchina, quasi un compaesano, non ha fatto una bella partita per incoraggiare il nuovo allenatore e tantomeno per se stesso? A parte il gol nato casualmente. Un centravanti che non segna spesso, anzi raramente e soprattutto su rigore, io lo definirei un "CENTRO INDIETRO". Cadeva in continuazioni e non ci riusciva mai a saltare l'uomo. Se continua cosi, andremo bene ai mondiali di Brasile. Il Milan è come l'Inter, ha tantissimi lacune in attacco e in difesa, tecnicamente è inferiore al grande Milan che conoscevamo. Vorrei tanto pregare i tifosi di non buttare il fango sul nuovo allenatore, come ho già difeso in precedenza Allegri. Purtroppo è la vostra squadra attuale che non va. Un caloroso saluto a tutti gli sportivi d'Italia e del mondo.
Nico Lopez, autore del gol partita. Ap
Nico Lopez, autore del gol partita. Ap