Sono un Freelance, commento e scrivo articoli su diversi temi come la sociologia , le religione , la politica , gli avvenimenti storici , culturali , ambientali , ecologici ecc...

lunedì 19 maggio 2014

TOUR DI DUE MINISTRI FRANCESI IN ALGERIA ritorno sull'investimento?

Secondo " Le Soir d' Algeria . Com " ,
Due ministri e non da ultimo nella gerarchia governo francese farà una visita in Algeria , in questi giorni . In primo luogo la difesa , Jean -Yves Le Drian , atteso oggi , Lunedi e Laurent Fabius , ministro degli affari esteri l'8 e il 9 giugno. Se nulla è detto circa lo scopo di queste visite , oltre alle motivazioni solitamente addotte per " il rafforzamento dei legami di cooperazione " e altri luoghi comuni , queste visite si incontrano senza dubbio una situazione politica e la sicurezza nella regione africana del Sahel che è imballato nelle ultime settimane e che è , tutto ciò che possiamo dire di Algeri diventa inevitabile. La si deve rilevare , inoltre, che i due visitatori francesi sono stati i primi occidentali a questo rango , per visitare in Algeria dopo il 4 ° mandato di Bouteflika . Cioè , tra Algeri e Parigi , la luna di miele continua .
Il 17 maggio , c'era solo un paio di giorni a Parigi hanno organizzato un mini - vertice di emergenza dei capi di Stato della Nigeria , Ciad , Niger, Camerun e Benin e in presenza di ospiti d'America - Stati Uniti, il Regno Unito e l'Unione Europea . Lo scopo di questo incontro inviato dal capo di stato francese è il coordinamento della lotta regionale contro l'organizzazione terroristica Boko Haram affliggono la Nigeria e il cui crimini passato consisteva nella rimozione di oltre 200 ragazze nigeriane . Perché François Hollande ha chiesto questo incontro su Boko Haram come il paese non è sempre stata nella zona di influenza francese ?
Occidentali e guidato il capo di stato francese sono giunti alla conclusione che questa organizzazione terroristica imperversava non solo sul territorio nigeriano , che ha messo i suoi tentacoli tra cui Mali e affiliato con Al Qaeda , costituisce una minaccia e può minacciare i propri interessi in tutta la regione . Alla fine , i partecipanti hanno adottato un piano per il coordinamento delle informazioni , lo scambio di informazioni , i " mezzi di controllo centrale " sorveglianza delle frontiere e " una presenza militare intorno al lago Ciad e capacità di risposta caso di pericolo . ", Vale a dire casualmente , questo impegni mini - vertice che vanno lontano e senza dubbio precipitare , tra gli altri , la realizzazione in Francia di un accordo di difesa con il Mali , paesi in cui già opera attraverso la forza Serval
(2500 militare francese ), e inoltre prevede la realizzazione di una base militare vicino al confine algerino - maliana .
Francia, invece , ha imparato nel modo più duro che l' unico accordo con il Mali non ha risolto i problemi di questo paese e la stabilità disse cerca nella regione è lontano, lontano dall'essere stato raggiunto da interventi militari , anche facilitato da Algeria che hanno concesso una diritto di battere i propri aerei da guerra dal suo territorio . È necessario andare oltre , con altri partner e questo è ciò che sta lavorando oggi il ministro della difesa francese che ha preso bastone da pellegrino , percorsi in tutta la regione , dopo la Costa d'Avorio , il Senegal e la Mauritania , viaggia ora Congo e Ciad. Algeri è il passo successivo , perché Algeri , a giudizio del leader africani stessi , è essenziale.
La Francia , che secondo alcuni osservatori sta riorganizzando la sua presenza militare in Africa " per un disegno regionale contro il terrorismo " conosce più di ogni altro , che senza Algeri , questo dispositivo è destinato al fallimento . Lei sa anche dopo l'algerino MFA cerca instancabilmente di dare al paese il suo legittimo posto a causa della sua dimensione geografica ed economica ( dalla ricchezza del suo piano interrato) nella regione e , in particolare, perché l'esperienza dei suoi servizi di difesa nella lotta contro il terrorismo . Questo ultimo modo , il che spiega il balletto diplomatico africano che deve affrontare il paese che riceve molte delegazioni che vengono a beneficiare dell'esperienza algerina in materia di sicurezza .
Parigi non ha, tuttavia disperato di firmare un accordo di cooperazione per la sicurezza con l'Algeria , come ha anche a che fare con il Ciad , Niger e Mauritania.
Questo aspetto rischia di essere discusso , se non di più , durante la visita di Le Drian . La questione è di sapere che cosa l'equilibrio di potere queste discussioni si svolgerà e se l'Algeria far valere il suo peso in queste discussioni . La risposta è , naturalmente, che potrebbe essere stato a fare i decisori algerini il potere delle concessioni Hexagon cui il Presidente è , lo ricordiamo, si precipitò per essere il primo a congratularsi con il Presidente Bouteflika per il suo quarto mandato .
Visita Laurent Fabius fermato per 8 e 9 giugno , non è una logica estensione di questa concessione ea profitti francesi non potevano essere limitati ai vantaggi economici , enorme, certamente , ma anche geopolitico , se le foglie Algeria alla Francia come è inteso nella regione . Perché è ovvio che effervescenza francese ha un problema molto più grande di scopi solo antiterrorismo . La Francia non ha , nonostante il cambio di regime abbandonato la sua politica di Francia - Africa .
Visite de deux ministres français en Algérie, Retour sur investissement ?