Sono un Freelance, commento e scrivo articoli su diversi temi come la sociologia , le religione , la politica , gli avvenimenti storici , culturali , ambientali , ecologici ecc...

giovedì 10 ottobre 2013

Benflis, Ouyahia, Sadi, e la presidenza Hamrouche 2014 Questi candidati sono riluttanti

Bouteflika è come il boss italiano Totò Riina che controllava tutto dalla prigione . Questo non è il caso di Bouteflika che agisce in piena libertà e autonomia , dopo aver licenziato tutti i suoi rivali o nemici messi da parte, in luoghi neutrali , il potente conduttore del paese recita il suo pezzo di capo d’orchestra divinamente davanti ai suoi (lecca piedi) che lo sostengono per  paura di essere rifiutati o esclusi dal clan . I candidati presidenziali del 2014, come signori seguenti:  Ali Benflis che si era  presentato per le elezioni presidenziali del 2004 , dove si classificò al secondo posto dietro il presidente in carica , con il 6,42 % dei voti. Si prepara nuovamente per le elezioni presidenziali nel 2014 per raggiungere anche il secondo o il terzo posto? ? È la stessa cosa anche come nel caso di Ahmed Ouyahia discreto nel suo piccolo angolo cercando di evitare i media. E 'sempre lì a guardaree a sorvegliare tutti gli eventi e in attesa di tornare in corsa per la presidenza . E anche se il suo partito lo sosterrà (il RND ), Ouyahia è convinto che non sarà mai in grado di ottenere la vittoria per raggiungere la magistarture Suprema del paese .  Quanto a Mouloud Hamrouche , un vero cittadino algerino da Costantina , però si è attaccato al vecchio partito FLN, quindi fa parte della vecchia guardia del partito unico con una rigida dottrina del vecchio marchio che condivideva Boumedieniè con le sue caratteristiche che corrispondono al vecchio regime , che non avrebbe presentato alcun cambiamento , vista la sua vecchia età, 70 anni, egli appartiene al passato, non fa parte di quello che cerchi l’Algeria di oggi ??. Quanto detto , invece Sadi , certamente è un algerino nativo che aveva sofferto tanto a superare diversi ostacoli a causa della sua identità Cabilia e in ogni caso , sarebbe anche più corretto sostenerlo per la sua lealtà , la determinazione e il patriottismo , un altro uomo al suo posto nelle stesse condizioni avrebbe già lasciato il paese da tanto tempo. In ogni caso , in Algeria , il voto è un grande tabù , mi chiedo perché Bouteflika non imita il suo ex omologo Ben Ali scrivendo sulle schede di voto due suggerimenti : Volete Bouteflika SI o NO ? Cosi è più facile o no ? Questo a paese ha bisogno di radere tutto il potere attuale a terra con la sua falsa storia , ideologia dittatoriale e omicida . Niente serve pubblicizzare queste elezioni virtuali nel 2014 visto che Bouteflika abbia già preparato il suo successore a meno che succeda un miracolo che porterà a cambiare il destino del futuro reale dell’Algeria e dei reali e veri algerini .
S.SADI      A. Ouyahia.  M. Hamrouche. A. Benflis.